Citroën Ami festeggia 1 anno di successi

Citroën festeggia il primo anniversario di Ami. Un anno di impegno al servizio di una soluzione di mobilità elettrica a 2 posti facile, agile, accessibile a tutti, sicura e confortevole
Citroen ami cargo
Citroen ami cargo

Dal lancio di Ami nel maggio 2020, questo piccolo veicolo è stato un vero successo. Ciò si riflette nella comunità dei primissimi clienti che condividono la stessa visione della mobilità in Citroën Ami. Molte persone si sono affezionate a questo fenomeno e non esitano a vestirlo a propria immagine o con i colori della propria azienda. La vettura ha totalizzato 9.000 ordini dal suo lancio, di cui 6.500 per la Francia e 2.000 per l’Italia, dove il veicolo è stato lanciato la scorsa primavera. Sono state individuate tre principali famiglie di clienti. Condividono un’aspettativa di indipendenza, autonomia e responsabilità ambientale:

La maggior parte di loro sono famiglie con bambini, che vivono in piccoli centri o aree rurali, che danno importanza al valore d’uso e aspirano alla libertà di mobilità. In quelle famiglie multimotorizzate, i membri della famiglia condividono diverse modalità di trasporto in base alle loro esigenze. Ami, facile da guidare, pratico e alla portata di tutti a partire dai 14 anni, è una soluzione di mobilità complementare. È un pegno di indipendenza per gli adolescenti e una garanzia di sicurezza rispetto ai veicoli a due ruote, che consente ai genitori di responsabilizzare i propri ragazzi in tutta tranquillità.

Per altri, l’autonomia è una priorità assoluta. Classe media, spesso senza patente, richiedono una forte personalità. Ami, protetto e riscaldato, è il loro principale mezzo di trasporto che li porta con agio e fluidità nei loro spostamenti quotidiani. Altri, infine, si focalizzano sui fondamentali, avallando la dimensione ambientale. Principalmente cittadini, non vogliono più prendere i mezzi pubblici e si rivolgono ad Ami che diventerà il principale mezzo di trasporto.

Ami si rivolge a chi si trova fuori dai grandi centri urbani: la maggior parte dei nostri clienti tende a vivere in piccoli centri e zone rurali dove i trasporti pubblici sono scarsi ed è più facile parcheggiare e ricaricare. Questo dimostra che Ami non è esclusivamente un veicolo da città.

Un’aggiunta facile e sicura alle famiglie multi-veicolo: sono generalmente già all’avanguardia della mobilità in quanto sono ben attrezzate e sono multi-motorizzate in quanto dispongono di una o più biciclette elettriche. Ami, che può ospitare due persone, è chiusa e riscaldata, si adatta perfettamente ai viaggi brevi, ed è un buon complemento alle modalità di viaggio che i clienti utilizzano per altri scopi: l’auto per i viaggi più lunghi, la bicicletta come modalità di viaggio attiva per sgranchirsi le gambe.

Uno strumento per conquistare quote di mercato: un gran numero di acquirenti non sono clienti Citroën, un alto tasso di penetrazione del mercato e un elemento importante per il Brand che entra così in contatto con nuovi clienti. Alcuni di loro non hanno la patente di guida e rappresentano una nuova categoria di clienti per Citroën.

Ti potrebbe interessare: Opel Rocks-e: ecco la versione tedesca della Citroën Ami

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share