Charles Leclerc ha avuto il via libera dalla FIA dopo l’incidente a Jeddah

Leclerc ha superato i controlli in ospedale
Incidente Charles Leclerc

Negli ultimi cinque minuti delle FP2, Charles Leclerc ha perso il controllo della sua Ferrari alla curva 22, una curva a sinistra ad alta velocità. La sua auto ha piroettato contro le barriere, distruggendo completamente la parte posteriore della sua auto. Il team ha confermato poco dopo la seconda sessione di prove libere che il suo telaio e la sua power unit possono essere utilizzati per il resto del fine settimana.

Charles Leclerc può tornare in pista e continuare il weekend

Charles Leclerc sarà grato che il suo telaio non sia danneggiato poiché la Ferrari è stata costretta a cambiarlo tra le qualifiche e il gran premio in Qatar dopo aver trovato una crepa che ha gravemente compromesso la sua prestazione sul circuito di Losail.

Un comunicato della Ferrari recita: “Charles è tornato all’hospitality dopo che i controlli medici di routine erano stati dati il via libera dai medici“. Il monegasco ha concluso la sessione con il decimo tempo assoluto, a 0,7 secondi dal sette volte campione di F1 Lewis Hamilton che ha stabilito il ritmo per la Mercedes.

Quello dell’Arabia Saudita è un circuito completamente nuovo, realizzato in tempi record e il venerdì è stato il primo giorno in cui i piloti hanno avuto la possibilità di testarlo dal vivo. Gli errori, su un circuito particolarmente stretto e senza vie di fuga come nel caso della pista in questione, sono all’ordine del giorno. I piloti hanno a disposizione ancora un’ultima sessione di prove libere prima di definire un setup ufficiale da mantenere per tutto il weekend fino alla conclusione della gara.

D’altra parte, è meglio andare a muro al venerdì quando si è ancora nelle sessioni di prove libere, che la domenica, cioè il giorno in cui bisogna totalizzare il massimo numero di punti possibili per il campionato costruttori. Vedremo se la Ferrari riuscirà a tenere il passo e confermarsi anche questo fine settimana la terza vettura più veloce in pista.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share