Alfa Romeo Racing: l’obiettivo per il 2021

L’obiettivo di Alfa Romeo Racing per il 2021
Alfa Romeo Racing: l'obiettivo per il 2021
Alfa Romeo Racing: l’obiettivo per il 2021

L’Alfa Romeo Racing cerca di riprendersi dagli scarsi risultati conseguiti lo scorso anno, affrontando questa nuova stagione con una vettura evoluta: la C41 è la nuova arma con cui Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi cercheranno di rilanciare una squadra che, l’anno scorso ha totalizzato appena 8 punti in 17 Gran Premi.

La scuderia svizzera, dunque, ha fatto più punti solamente di Haas (anch’essa motorizzata Ferrari) e Williams, che è ultima ormai da un po’ di anni. La mancanza di prestazioni di un’auto poco evoluta e presumibilmente limitata in potenza dallo scandalo dei propulsori Ferrari nel 2019 ha portato il team a uno scenario desolante.

Alfa Romeo Racing: ottimisti per il nuovo motore Ferrari

Nonostante l’anno disastroso, tuttavia, sembra che l’illusione e le speranze stiano tornando alla formazione guidata da Frédéric Vasseur, con un’auto rinnovata che ha un nuovo concetto di muso anteriore come cambiamento principale da evidenziare, ricordando le restrizioni di sviluppo imposte per questa stagione, e un propellente che, se le voci sono vere, viene depenalizzata dopo la “punizione” ricevuta nella scorsa edizione.

Anche così, non c’è da aspettarsi un grande e qualitativo passo avanti da Alfa Romeo Racing in questa stagione. Ed è che, in un anno di minime modifiche, sembra difficile tornare alla lotta per le prime posizioni nella zona centrale, sperando, per essere realistici, più tenacia quando si lotta per le ultime posizioni con diritto ai punti, già che, inoltre, McLaren, Aston Martin, Alpine e Ferrari puntano in alto e sono le principali candidate ad essere incoronate le prime scuderie al di fuori dei top ten. Dunque, Mercedes e RedBull potrebbero essere su un altro pianeta se confermano le prestazioni dello scorso anno.

Non ci resta che vedere domani, quando tutte le monoposto scenderanno in pista per i test pre-stagionali in Bahrain. I test cominciano domani 12 marzo, e termineranno domenica 14 marzo. Dopodiché, dopo due settimane esatte si correrà in Bahrain il primo Gran Premio dell’anno e molto probabilmente con i tifosi presenti, a patto che abbiano fatto il vaccino.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share