Alfa Romeo Racing: la scelta dei piloti fatta con la Ferrari

Il capo del team Alfa Romeo racing, Frederic Vasseur ha rivelato che la decisione sui piloti per il 2021 è stata presa con la Ferrari
Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Una settimana fa, Alfa Romeo Racing ha confermato che rimarrà con Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi anche per la stagione 2021. Tuttavia, il capo della squadra Frederic Vasseur ha rivelato che la decisione non era solo loro. Anche la Ferrari ha contribuito alla decisione. Vasseur ha dichiarato: “Abbiamo un buon rapporto di lavoro con la Ferrari. Pertanto, la questione dei piloti è una decisione congiunta “.

L’Alfa Romeo Racing è entrata in un accordo con la Scuderia Ferrari come fornitore di motori nel 2018 e questo accordo andrà avanti fino al 2021. Le due squadre condividono un buon rapporto. Ciò è dimostrato dal fatto che la Ferrari è più che felice di portare i propri talenti emergenti della prossima generazione in F1 tramite un posto con Alfa Romeo o Haas. Anche Giovinazzi fa parte del programma piloti Ferrari. In effetti, è anche elencato come pilota di riserva della Scuderia per il 2020. Mentre Kimi, un ex Sauber e Ferrari, è più che benvenuto all’Alfa Romeo.

Vasseur ha continuato: “Non ci viene chiesto nulla. Abbiamo una discussione aperta con la Ferrari e i piloti. Il pilota deve adattarsi alla squadra e sentirsi a proprio agio lì “. Allo stato attuale, sembra che sia Raikkonen che Giovinazzi si stiano godendo il loro tempo con la squadra di Hinwil. Anche se potrebbero non avere i migliori tempi in pista, con solo 8 punti tra loro due finora, sembrano decisamente a loro agio l’uno accanto all’altro e l’atmosfera sembra piuttosto allegra.

Alla domanda se intendono continuare con la Ferrari dopo la stagione 2021, il numero uno di Alfa Romeo Racing ha detto: “Siamo attualmente in discussione”. Nonostante abbia acquisito un propulsore poco brillante dalla Scuderia per il 2020, sembra che il rapporto professionale tra le due squadre non sia stato danneggiato. Tuttavia, Vasseur ha affermato che preferirebbe andare avanti velocemente fino al 2022 quando entrerà in vigore la prossima generazione di regolamenti aerodinamici, che apparentemente offre molta più parità tra i team.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Racing: la parola ai protagonisti dopo il GP di Silverstone

Articoli Suggeriti
Total
0
Share