Alfa Romeo: possibile un 2022 ricco di novità?

Ecco quali potrebbero essere le mosse di Alfa Romeo
Alfa-Romeo-1

Siamo oramai entrati nella parte finale del 2021 che per Alfa Romeo sarà ricordato (si spera) come l’ultimo anno di una lunga crisi legata alla scelta di FCA di cancellare i progetti annunciati per il futuro del marchio. Il nuovo anno sarà il primo in cui Alfa Romeo potrà realmente beneficiare dell’effetto della fusione e dei nuovi investimenti di Stellantis. La casa italiana, quindi, potrebbe finalmente accelerare, avviando il necessario programma di rinnovamento per la sua gamma che garantirà un inevitabile incremento delle vendite.

Alfa Romeo potrebbe presentare tante novità nel corso del 2022. Vediamo tutto quello che ci aspetta nel corso dei prossimi mesi:

Alfa Romeo Tonale: il debutto è ad un passo

Sarà l’Alfa Romeo Tonale ad inaugurare il piano di rilancio del marchio italiano. Il debutto del nuovo C-SUV (originariamente previsto per il 2021) avverrà nel corso del primo trimestre del 2022. Il nuovo modello, quasi pronto ad entrare in produzione a Pomigliano d’Arco, sarà in vendita a partire dal primo semestre del prossimo anno con un debutto in concessionaria già fissato per il mese di giugno.

Ricordiamo che il Tonale sarà anche il primo modello elettrificato di Alfa Romeo e potrà contare su di un sistema plug-in hybrid derivato da quello che troviamo sulla Compass 4xe di Jeep. Il SUV di casa Alfa Romeo presenterà, inoltre, alcune motorizzazioni benzina con sistema mild hybrid confermando la volontà del marchio di puntare forte sull’elettrificazione.

Entro la fine del 2022, inoltre, il Tonale sarà disponibile in tutti i mercati internazionali in cui è presente Alfa Romeo. In questo modo, il nuovo C-SUV potrà davvero avviare il programma di rilancio con cui la casa italiana punta a trasformare completamente i suoi risultati nel corso dei prossimi anni.

Alfa Romeo Tonale

Novità anche per Giulia e Stelvio?

Il 2022 potrebbe riservare novità anche per Giulia e Stelvio. I due modelli di segmento D non hanno ricevuto il restyling di metà carriera promesso ma potrebbero ricevere un aggiornamento nel corso del 2022. Tale aggiornamento potrebbe rappresentare l’ultimo vero update per i due modelli prima della fine della produzione (fissata più o meno per il 2024).

L’aggiornamento dovrebbe introdurre le attese varianti mild hybrid. Tali varianti dovrebbero presentare il 2.0 turbo benzina già visto sul Maserati Grecale (nella versione da 300 CV) che potrebbe arrivare in versione depotenziata. Questo motore potrebbe diventare il nuovo riferimento della gamma dei due modelli.

Per Giulia e Stelvio è lecito attendere anche il lancio delle immancabili nuove serie speciali che andranno ad arricchire e rinnovare la gamma nel corso dei prossimi mesi con allestimenti esclusivi e versioni limited edition.

alfa romeo giulia stelvio

Alfa Romeo Brennero: novità già nel 2022?

Il 2022 potrebbe essere l’anno giusto anche per scoprire il nuovo Alfa Romeo Brennero, nuovo B-SUV atteso sul mercato nel corso del 2023. Il progetto, infatti, potrebbe essere svelato sotto forma di concept car (probabilmente elettrica) per anticipare quelle che saranno le novità in arrivo per il marchio nel corso dei prossimi anni.

La concept car potrebbe essere una buona soluzione per anticipare le caratteristiche principali del progetto. Ricordiamo che il nuovo B-SUV verrà realizzato a Tychy, in Polonia, su base CMP. Nello stesso stabilimento, Stellantis realizzerà anche il nuovo B-SUV di Jeep che debutterà nel corso del 2022.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share