Alfa Romeo Montreal: come potrebbe essere una versione moderna?

Alfa Romeo Montreal: come potrebbe essere una versione moderna?
Alfa Romeo Montreal: come potrebbe essere una versione moderna?

Agli appassionati di auto piace fantasticare. Spesso, in giro per internet, ci si imbatte in tanti render di ragazzi e ragazze che sognano con la matita e dei colori dei possibili successori di auto leggendarie. È successo per la Ferrari F40, per altri modelli altrettanto rinomati e oggi abbiamo notato un render non ufficiale sull’Alfa Romeo Montreal.

Con il ritorno dell’Alfa Romeo negli Stati Uniti sono arrivate alcune novità: una berlina, un crossover e un’auto sportiva a motore centrale. Tuttavia, a parte l’ultra-costosa 8C a tiratura limitata, che nominalmente ha segnato il ritorno del marchio negli Stati Uniti nel 2008, in America non vedono un’auto Alfa Romeo GT adeguata da decenni.

Il graphic designer Marco Pietro Maltese ha deciso di rendere un’auto del genere e ha immaginato una versione moderna della famosa coupé Montreal del marchio. Chiamata Montreal Hommage, l’auto trae ispirazione dall’auto degli anni ’70 con cui condivide il nome. Maltese spiega che è ideata come una coupé GT ad alte prestazioni che aiuterebbe l’Alfa Romeo a consolidarsi ulteriormente come marchio negli Stati Uniti.

Alfa Romeo Montreal: il render non ufficiale

I richiami all’originale Montreal sono immediatamente evidenti e si adattano sorprendentemente bene al design moderno. Cose come i fari a persiana, i montanti a C ventilati, la coda Kamm e la forma della carrozzeria generale evocano lo spirito dell’Alfa Romeo Montreal senza apparire datata. E come accennato prima, il design di questa vettura non è esclusivamente retrò. Elementi come la griglia, le ruote e le prese d’aria sui parafanghi sono estremamente somiglianti con le auto attualmente nel portfolio del marchio Alfa Romeo.

Marco Pietro Maltese non ha fornito alcun dettaglio sul gruppo propulsore, ma qualunque cosa potesse avere in mente – che fosse a benzina, elettrica o entrambi – potrebbe sicuramente superare i 197 CV di potenza e 235 Nm di coppia ottenuta dal motore V8 da 2,6 litri originale della Montreal. Tuttavia con un motore moderno, potrebbe tranquillamente raggiungere almeno il doppio della potenza, con un motore più piccolo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
9
Share