Alfa Romeo Maxi Suv

Il futuro Alfa Romeo Maxi Suv sarà costruito nello stabilimento Fiat Chrysler di Mirafiori. Lo ha anticipato il segretario nazionale Fim Cisl, Ferdinando Uliano, nel corso di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera Edizione di Torino nelle scorse ore. Il modello presumibilmente sarà prodotto dopo il 2021 non rientrando nel piano Italia annunciato a fine novembre dal numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Mike Manley. Questo modello assieme a Maserati Levante e Fiat 500 elettrica garantirà la piena occupazione dello stabilimento piemontese del gruppo italo americano che ultimamente non vive un grande periodo come dimostra il continuo ricorso alla cassa integrazione.

Negli ultimi tempi si erano perse le tracce di questo modello destinato a fare bene in mercati importanti come Cina e Stati Uniti. Qualcuno aveva ipotizzato addirittura la rinuncia di Alfa Romeo a produrre un simile suv almeno in Italia. Invece le parole del segretario nazionale della Fim Cisl dimostrano che le cose potrebbero andare diversamente e che il veicolo alla fine verrà prodotto in Italia. Di questo modello al momento si sa ben poco. Non conosciamo il nome e nemmeno sappiamo se sarà realizzato su una versione allungata della piattaforma modulare Giorgio come diceva in passato il compianto Sergio Marchionne. Maggiori informazioni su questo modello potrebbero arrivare nel corso dei prossimi mesi.