Alfa Romeo: leggero calo nel primo semestre in Europa

Il rilancio di Alfa Romeo è ancora lontano
alfa romeo vendite

La forte crescita registrata dal mercato europeo (+13% a giugno e +27% nel primo semestre) non si traduce in una crescita delle vendite europee di Alfa Romeo. La casa italiana, infatti, continua a viaggiare su volumi di vendita molto contenuti, confermando il suo momento di difficoltà e rimandando ai prossimi mesi (probabilmente alla seconda metà del 2022) un possibile rilancio.

Alfa Romeo ha chiuso il mese di giugno con un totale di 2.722 unità vendute in Europa (UE + UK + Efta). Questo risultato si traduce in un calo delle vendite, rispetto al giugno dello scorso anno, del -16% ed in una quota di mercato pari ad appena lo 0.2% (in calo rispetto allo 0.3% dello scorso anno). Il primo semestre del 2021, inoltre, si chiude in negativo per Alfa Romeo.

Il brand, infatti, ha venduto appena 13.693 unità in Europa nel corso dei primi sei mesi dell’anno facendo registrare un calo del -3.1% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno, nonostante i due mesi di lockdown registrati a seguito della pandemia nel 2020. Anche in questo caso, la quota di mercato di Alfa Romeo è dello 0.2%.

Per un rilancio delle vendite sul mercato europeo sarà necessario attendere, a questo punto, il debutto del nuovo Alfa Romeo Tonale. Il C-SUV della casa italiana, ricordiamo, sarà disponibile soltanto a partire dal prossimo mese di giugno 2022. Di conseguenza, un impatto sulle vendite di Alfa Romeo arriverà soltanto nel corso del secondo semestre del prossimo anno.

Vediamo ora come sono andate le vendite di Alfa Romeo nei principali mercati europei.

Vendite Alfa Romeo in Europa: Italia e Germania guidano le vendite del marchio

Il primo mercato europeo di Alfa Romeo è l’Italia che fa registrare un primo semestre da 6.230 unità vendute. Questo risultato si traduce in un calo del -8.7% rispetto ai dati del primo semestre dello scorso anno. Da notare che in Italia, Alfa Romeo può contare su di una quota di mercato dello 0.7%. A guidare le vendite italiane del marchio è lo Stelvio con 4.055 unità vendute (+50% rispetto al 2020).

Buoni dati per Alfa Romeo arrivano dalla Germania che si conferma il secondo mercato del brand. Nel primo semestre, infatti, la casa italiana ha venduto un totale di 1.631 unità sul mercato tedesco facendo segnare una crescita del +32% rispetto ai dati dello scorso anno. A guidare le vendite c’è ancora lo Stelvio con 786 unità vendute.

Alfa Romeo Stelvio

In Spagna, invece, Alfa Romeo ha venduto un totale di 958 unità nel corso del primo semestre del 2021. Per la casa italiana questo dato si traduce in un calo del -6.5% rispetto ai risultati ottenuti nel primo semestre dello scorso anno. Il modello più venduto è lo Stelvio che totalizza 841 unità vendute nel corso del primo semestre dell’anno.

Alfa Romeo deve fare i conti con risultati negativi nel Regno Unito, dove le vendite si fermano ad appena 734 unità con un calo del -22% rispetto ai risultati dello scorso anno. Sono stabili, invece, le vendite in Francia per il brand che si ferma a 756 unità vendute nel corso del semestre con una leggerissima crescita (+0.2%) rispetto allo scorso anno.

Vendite in calo, invece, in Svizzera per Alfa Romeo. Sul mercato elvetico, infatti, il marchio italiano deve accontentarsi di 773 unità vendute con un calo del -6% rispetto ai risultati registrati nello stesso periodo dello scorso anno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share