Alfa Romeo Giulia GTAm alla conquista di un altro paese

Alfa Romeo ha confermato che una piccola serie di soli cinque modelli di Alfa Romeo Giulia GTAm è destinata alle coste della Nuova Zelanda
Alfa Romeo Giulia GTA

 A sorpresa, la divisione neozelandese di Alfa Romeo ha confermato che una piccola serie di soli cinque modelli di Alfa Romeo Giulia GTAm è destinata alle coste della Nuova Zelanda. E, purtroppo, sono già tutti esauriti. L’annuncio è un curioso voltafaccia dell’Alfa Romeo. Lo scorso dicembre, l’azienda ha annunciato che il modello non sarebbe arrivato in quel paese. “Al momento non abbiamo in programma di portare i modelli GTA o GTAm in Nuova Zelanda in questa fase”, aveva detto all’epoca un portavoce di Alfa Romeo NZ.

Oggi infatti le cose sembrano molto diverse. “Posso confermare che ci siamo assicurati un piccolo numero di Alfa Romeo Giulia GTAm in arrivo nel primo trimestre del prossimo anno. Tutti i veicoli sono stati venduti dai clienti”, ha affermato un portavoce dell’Alfa Romeo. “A ciascuno dei clienti è stata offerta l’esperienza unica di personalizzare il proprio veicolo selezionando pinze dei freni, cinture di sicurezza, cuciture interne e roll bar. La GTAm include anche l’esclusivo pacchetto esperienza che include casco da gara personalizzato, tuta e scarpe da corsa, copertura per auto Goodwool e altro ancora.

C’è una spiegazione facile per il cambiamento. Anche se il portavoce non ha risposto al motivo per cui i modelli erano diventati disponibili, è probabile che siano il risultato dell’aggiunta della GTAm alla line-up australiana dell’Alfa Romeo. Il prezzo per il modello non è stato confermato, ma si dice che sarà di circa 300.000 dollari.

Alfa Romeo ha annunciato la Giulia Quadrifoglio GTA e (più hardcore) GTAm lo scorso marzo, ciascuna dotata di una versione più potente da 396 kW del normale motore V6 biturbo da 2,9 litri della Giulia Quadrifoglio derivato dalla Ferrari. La GTA ha ottenuto un restyling visivo abbastanza completo, tramite uno splitter anteriore e un diffusore posteriore più aggressivi e minigonne laterali più affamate. La GTAm, nel frattempo, era ancora più orientata alla pista nel suo aspetto.

Un generoso alettone posteriore e paraurti anteriore e posteriore più grandi sono tutti presenti. Le protezioni sono state pompate per consentire un aumento di 50 mm della larghezza della carreggiata anteriore e posteriore. Ha anche guadagnato un cofano, tetto, paraurti anteriore e passaruota posteriori in fibra di carbonio; il tutto all’insegna del risparmio di peso (si risparmiano circa 100kg, tutto in su).

Un sistema di scarico Akrapovic in titanio fa suonare ancora meglio uno dei motori dal suono migliore sul mercato e nuove molle, ammortizzatori e boccole scambiano alcune delle capacità suburbane standard del Quadrifoglio per una maggiore capacità in pista. La GTAm è inoltre dotata di ruote con bloccaggio centrale, l’unica Alfa Romeo di produzione a farlo.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulia GTAm: un video ufficiale descrive lo sviluppo del frontale

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
7
Share