Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm: sorprendente successo di vendite in Giappone

Quasi il 20% delle unità prodotte di Giulia GTA/GTAm sono destinate al Giappone
Alfa Romeo Giulia GTA

Le nuove Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm sono state presentate lo scorso anno ma le consegne sono iniziate soltanto lo scorso mese di giugno. In totale, salvo improbabili cambi di programma, Alfa Romeo prevede di realizzare solo 500 unità di Giulia GTA e GTAm (con un rapporto non specificato tra le due varianti). Inizialmente, le due versioni super sportive della Giulia vennero presentate come “esclusive per l’area EMEA”. Ufficialmente, non ci sono mai stati annunci in merito ad una commercializzazione internazionale dei due modelli.

Alcuni mesi fa, però, è arrivata la notizia dell’arrivo in Australia di alcune unità di Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm. In totale, la casa italiana ha esportato 18 unità sul mercato australiano (tutte già vendute ad appassionati e collezionisti locali). Un progetto simile è stato sviluppato anche dal Giappone che potrebbe essere diventato, a sorpresa, uno dei principali mercati di commercializzazione delle versioni alleggerite della Giulia.

Stando a quanto rivelato da Jean-Philippe Imparato, CEO di casa Alfa Romeo, nel corso di un’intervista a La Stampa, ben 88 unità su 500 di Giulia GTA e GTAm sono state vendute in Giappone. Quasi una Giulia “alleggerita” su 5 prodotte da Alfa Romeo è stata esportata, o lo sarà nelle prossime settimane, in Giappone, mercato dove il marchio Alfa Romeo continua ad avere un valore molto elevato tra appassionati e collezionisti.

Le nuove Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm, quindi, non possono essere definite come delle esclusive per i mercati EMEA. Le due sportive hanno ottenuto tante richieste anche da mercati come l’Australia e il Giappone e, ad oggi, non possiamo escludere che collezionisti di altri mercati internazionali siano riusciti ad acquistare una delle 500 unità prodotte da Alfa Romeo.

Il progetto Giulia GTA/GTAm è stato, quindi, vincente per Alfa Romeo che ha registrato un notevole riscontro internazionale dalle sue berline super sportive. Difficilmente, per il prossimo futuro, Alfa Romeo realizzerà ulteriori unità di queste limited edition. In futuro, però, il marchio GTA potrebbe tornare a far parte della gamma della casa italiana, magari partendo dalla nuova generazione di Giulia che dovrebbe essere realizzata, non prima del 2025, su piattaforma Stellantis Large.

Alfa Romeo Giulia GTA

Sportività e leggerezza per le nuove Alfa Romeo Giulia GTA e GTAm

Le Giulia GTA e GTAm sono state presentate lo scorso anno. Il debutto, che doveva avvenire al Salone di Ginevra, si è registrato con una presentazione online. Successivamente, la casa italiana ha aperto gli ordini per le sue berline confermando che la produzione sarebbe stata limitata a 500 esemplari (inizialmente riservati all’area EMEA ma poi finiti anche in altri mercati internazionali come confermato dalle recenti dichiarazioni di Imparato).

Le due varianti della Giulia possono contare sul “solito”  2.9 V6 Bi-Turbo che è stato potenziato fino a raggiungere un valore di 540 CV di potenza massima con una potenza specifica di 187 CV/litro. Oltre all’incremento di potenza, si è registrata anche una notevole riduzione della massa (-100 chilogrammi rispetto alla Giulia Quadrifoglio). L’effetto combinato di queste modifiche ha portato ad un netto miglioramento delle prestazioni con uno 0-100 km/h passato da 3.9 a 3.6 secondi.

Nel corso del prossimo futuro, le 500 unità prodotte di Giulia GTA e GTAm sono destinate, inevitabilmente, ad acquisire sempre più valore tra appassionati e collezionisti. La crescita di valore si rifletterà sul prestigio del marchio Alfa Romeo che non ha alcuna intenzione di abbandonare la produzione di auto sportive stradali per il suo futuro.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share