Addio GP Brasile ad Interlagos: Vettel scioccato
Addio GP Brasile ad Interlagos: Vettel scioccato

Il controverso presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha affermato che Il Gran Premio del Brasile si trasferirà dal circuito di Interlagos a San Paolo, che ha ospitato il Gran Premio dal 1990, in un nuovo circuito appositamente costruito a Rio che potrebbe prendere il nome da Ayrton Senna. L’annuncio di un accordo per la costruzione di una nuova pista nel distretto occidentale di Deodoro è arrivato tra le incertezze sul futuro a lungo termine del GP del Brasile. Il pilota della Ferrari, Vettel, ha dichiarato: “Non sapevo che sarebbe successo, ho sentito alcune voci, ma penso che sia uno shock. Interlagos è un posto fantastico, un sacco di storia, la vecchia pista di Interlagos è addirittura migliore di quella attuale! Ma non riuscivo a pensare a niente, a parte il fatto che forse il circuito è un po’ corto”.

Le parole di Sebastian Vettel

Non vedo l’ora che arrivi l’ultima gara che abbiamo lì. Chi lo sa, in futuro, se torneremo? È un posto fantastico, quindi è un vero peccato, sono una specie di fan delle cose vecchie. Sarebbe bello tornare molto presto, forse sono due le gare in Brasile, dato che la folla di solito è abbastanza sorprendente”.

Hulkenberg della Renault ha detto che perdere Interlagos, dove ha conquistato una pole position per la Williams alla fine della sua stagione da rookie nel 2010, “mi renderebbe triste. Vorrei davvero far cadere una lacrima“, ha detto. “Penso che inizierei un crowdfunding! Facciamo entrambi, Sao Paulo e Rio, il Brasile è un grande paese, sarei felice di fare entrambe le cose“.

L’ex casa del GP del Brasile a Rio, Jacarepagua, è stata demolita per far posto al Parco Olimpico nel 2016. Il nuovo circuito di Rio Deodoro, che sarà costruito su un terreno che è stato abbandonato dai militari e progettato da Hermann Tilke, sarà apparentemente costruito quest’anno. Il pilota della McLaren Carlos Sainz Jr ha dichiarato: “Mi piace Sao Paulo, mi piace la sua pista, questa vecchia struttura scolastica, la storia che ha dagli anni ’90 e anche il famoso titolo combatte lì. Porta grandi ricordi. Dipende dalla pista che costruiscono a Rio. Se costruiscono una pista fantastica con corse fantastiche, penso che la città sia fantastica, da quello che ho sentito. Chiedo solo una pista fresca con gare fresche, una buona probabilità sorpasso e una pista divertente per i piloti. Allora penso che non ci mancherà Sao Paulo tanto quanto faremo se non andrà così bene“.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here