Vettel: “La F1 tirerà il freno a mano se il Coronavirus peggiora”

Sebastian spiega il suo punto di vista sulla vicenda più parlata al mondo
Leclerc e Vettel
Leclerc e Vettel

Sebastian Vettel afferma che tutti i piloti di Formula 1 sono uniti per i preparativi in ​​atto durante l’epidemia di coronavirus e si aspetta che lo sport prenda provvedimenti se la situazione lo richiede, incluso il ritiro dalle gare. Con il coronavirus al centro dell’attenzione di tutti nel giorno di apertura del primo round della stagione F1 2020 in Australia, Vettel ha fatto eco allo stato d’animo all’interno dell’Associazione dei piloti (GDPA) di prendere sul serio l’epidemia attraverso speciali misure sanitarie.

I team di F1 hanno deciso di eliminare le consuete sessioni televisive aperte, mentre la maggioranza ha anche applicato una rigorosa politica di allontanamento per separare i suoi piloti dalle persone nel paddock. Le sessioni di autografi dei fan sono state sostituite anche da domande e risposte con ulteriori restrizioni sulle attività dei fan con le stelle della F1. Nonostante le misure, un totale di cinque membri del personale di F1, rispettivamente di McLaren e Haas, si sono autoisolati mentre aspettano i risultati dei test del coronavirus che hanno aumentato la tensione sulla diffusione del COVID-19 all’interno del paddock.

Le parole di Vettel

Penso che siamo un gruppo di 20 ragazzi e penso che negli ultimi anni ci siamo riuniti per varie circostanze su vari argomenti e penso che condividiamo l’opinione comune su grandi decisioni e che è molto, molto importante la decisione di correre oppure no. Ti guardi e, credo, saremmo abbastanza maturi per prenderci cura di noi stessi e tirare il freno a mano in quel caso“.

Ma per ora Vettel sostiene la direzione della F1, la Sebastian Vettel afferma che tutti i piloti di Formula 1 sono uniti per i preparativi in ​​atto durante l’epidemia di coronaviruse gli organizzatori di gare per effettuare le chiamate giuste e afferma che ogni individuo prenderà le misure che riterrà appropriate. “Penso che ti aspetti e speri che prendiamo la decisione giusta, o la decisione sensata“, ha spiegato. “Non penso di essere io a giudicare, e penso che probabilmente siamo in una situazione fortunata, anche se ovviamente siamo esposti alle persone, e così via, ma penso che possiamo controllare ampiamente la nostra situazione. Ovviamente in macchina non abbiamo nemmeno un passeggero. Quello che voglio dire è che cerchi prima di controllare la situazione da solo, per quanto puoi. Questo è egoistico ma penso che tutti in questo senso siano egoisti. Vedi alcune persone che sono più rilassate riguardo le strette di mano, altre meno. Ora alcuni ci ridono su, altri prendono molto seriamente la questione. Non sono un esperto, ma per quanto ne so, alcune persone lo avranno e non vedrai nulla. Non mostrano sintomi. Potresti averlo. Scusa, ma chi lo sa. Forse in un certo senso non lo saprai mai”.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share