Alfa Romeo Racing in pista con pneumatici da 18 pollici

La Formula 1 continua a provare gli pneumatici da 18 pollici ed è toccato ad Alfa Romeo.
Alfa Romeo Racing in pista con pneumatici da 18 pollici
Alfa Romeo Racing in pista con pneumatici da 18 pollici

La Red Bull e l’Alfa Romeo Racing hanno continuato martedì a Barcellona il programma Pirelli di test sugli pneumatici da 18 pollici, con quest’ultimo che ha mostrato i copriruota che saranno introdotti il ​​prossimo anno.

Le coperture sono state integrate nelle auto rinnovate in base a una revisione dei regolamenti tecnici nel 2022, che mira ad aumentare la concorrenza la battaglia nelle posizioni di testa e alle vetture di potersi seguire più da vicino.

I copriruota sono stati utilizzati l’ultima volta in Formula 1 nel 2009, prima che venissero banditi per la stagione 2010. Gli pneumatici da 18 pollici che sono stati testati saranno utilizzati anche per la prima volta il prossimo anno, essendo stati adottati in Formula 2 dal 2020.

Alfa Romeo Racing: come sono andati i test

Robert Kubica era al volante dell’Alfa Romeo durante i test di Barcellona di martedì, mentre la vettura Red Bull era guidata da Alexander Albon. Quest’anno ha segnato la nona giornata di test Pirelli con le gomme da 18 pollici, già testate a Jerez, Bahrain e Imola.

Nel corso della giornata, sono stati registrati 277 giri per il produttore di pneumatici italiano: Albon ha totalizzato 150 giri mentre Kubica ha segnato 127 giri tra mattina e pomeriggio.

Oggi Pirelli continuerà i test a Barcellona in quanto l’ex pilota AlphaTauri Daniil Kvyat si occuperà dei compiti di guida per Alpine sotto il suo nuovo ruolo di pilota di riserva con il team, mentre Kubica rimarrà anche per un secondo giorno con l’Alfa Romeo Racing.

Dopo i due giorni di corsa a Barcellona, ​​Pirelli condurrà un altro test alla fine del mese al Paul Ricard con la Mercedes, che dovrebbe essere il secondo test di pneumatici da bagnato quest’anno. Al momento non sono stati divulgati dati sui tempi sul giro fatti nella giornata di ieri e molto probabilmente non saranno diffusi i tempi neanche della giornata di oggi. Vedremo, l’anno prossimo, se effettivamente insieme al nuovo regolamento tecnico, la Formula 1 garantirà una maggior battaglia in pista, anche se domenica scorsa tutto si può dire, tranne che ci si è annoiati.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share