Tavares conferma gli impegni per gli stabilimenti italiani di Stellantis

Tavares ha incontrato i sindacati di Mirafiori e Grugliasco
Carlos Tavares
Carlos Tavares

Come annunciato nel corso della giornata di ieri, oggi si è svolto l’atteso incontro tra il CEO di Stellantis, Carlos Tavares, e i delegati sindacali degli stabilimenti di Mirafiori e Grugliasco, i due siti piemontesi da tempo in difficoltà ma che erano stati posti in una posizione di primissimo piano dall’ultimo piano industriale di FCA.

A margine dell’incontro, è arrivata una nota ufficiale da parte della FIOM CGIL. Nella nota si legge che: “durante l’incontro sono stati confermati da Tavares gli impegni per l’Italia e per Torino. E’ stato un confronto franco in cui l’amministratore delegato ha aperto anche un ragionamento sull’incidenza dei costi degli stabilimenti”

La conferma degli impegni presi da FCA da parte dell’amministratore delegato di Stellantis è sicuramente un elemento molto importante per il futuro di Mirafiori e Grugilasco e, più in generale, per tutti gli stabilimenti italiani del gruppo. Il “Piano Italia” di FCA puntava al raggiungimento della piena occupazione negli stabilimenti del nostro Paese. La conferma degli investimenti è, quindi, anche una conferma del target fissato lo scorso anno da FCA.

Restano dei dubbi su quelli che saranno i modelli in arrivo e sulle tempistiche di realizzazione. Stando al piano industriale di FCA, a Mirafiori dovrebbe partire la produzione delle nuove generazione di GranTurismo e GranCabrio tra il 2021 e il 2022 mentre è prevista una nuova generazione di Levante dal 2023.

Ricordiamo, inoltre, che dalla seconda metà dello scorso anno a Mirafiori si produce la Nuova Fiat 500 Elettrica, modello chiave del Piano Italia di FCA e primo modello a zero emissioni ad essere prodotto in Italia. La 500 elettrica è destinata a diventare un riferimento della produzione del polo torinese.

Per Grugliasco, invece, era stata confermata una nuova generazione della Quattroporte nel 2022 mentre non ci sono conferme sulla Ghibli. Probabilmente, per maggiori dettagli in merito ai modelli in arrivo sarà necessario attendere il piano industriale di Stellantis in arrivo nei prossimi mesi.

fiat 500 elettrica

Il commento della Fiom dopo l’incontro con Tavares

In merito all’incontro con Tavares, arrivano anche le dichiarazioni di Edi Lazzi, segretario generale della Fiom-Cgil di Torino, che sottolinea: “E’ un fatto positivo che Tavares abbia incontrato i rappresentanti dei lavoratori. I delegati della Fiom-Cgil hanno fatto presente che l’attuale piano industriale non è sufficiente a saturare gli impianti torinesi e che servirebbero nuovi modelli e maggiori volumi produttivi in grado di garantire la cessazione degli ammortizzatori sociali”

Lazzi sottolinea come gli stabilimenti torinesi debbano fare i conti con un costante ricorso agli ammortizzatori sociali: “Faccio notare che la cassa integrazione sta continuando e siamo entrati nel quattordicesimo anno consecutivo di utilizzo dello strumento”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti
Total
3
Share