Svelata l’Alfa Romeo Giulia per l’Arma dei Carabinieri

Alfa Romeo consegnerà una flotta di 1.770 vetture all’Arma dei Carabinieri
Alfa-Romeo-Giulia-Carabinieri-1

Nel corso di un evento al Centro Stile di Torino, nuova sede scelta per il Quartier Generale di Alfa Romeo è stata presentata oggi la nuova Alfa Romeo Giulia Radiomobile 2.0 turbo 200 CV con cambio automatico ad 8 rapporti che entra a far parte della flotta dell’Arma dei Carabinieri. Si tratta del primo esemplare di una flotta di 1.770 esemplari che, progressivamente, andranno a supportare le attività dei Carabinieri lungo tutto il territorio nazionale.

Durante l’evento sono intervenuti il Presidente di Stellantis, John Elkann, il Comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, Teo Luzi, il CEO del Brand Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, l’Italy Country Manager di Stellantis, Santo Ficili, il Comandante della Regione Carabinieri Piemonte e Valle d’Aosta, Aldo Iacobelli e il Comandante Provinciale Carabinieri di Torino, Francesco Rizzo.

La Giulia è solo l’ultimo modello di Alfa Romeo ad entrare a far parte della flotta dei Carabinieri. Nel corso degli anni, infatti, l’Arma ha potuto contare su diverse vettura a partire dalla 1900 M “Matta” nel 1951. L’anno dopo, dalla berlina 1900 nacque l’iconica Gazzella. Successivamente, un gran numero di modelli ha fatto parte della flotta come l’Alfetta, la 90, la 75, la 155, 156 e la 159. In tempi più recenti anche la Giulia Quadrifoglio è entrata a far parte dell’Arma.

Molte delle vetture Alfa Romeo che sono state “arruolate” dall’Arma dei Carabinieri sono esposte dallo scorso anno nella sezione Alfa Romeo in Divisa presso il Museo Alfa Romeo di Arese. Anche la nuova Giulia entrerà a far parte di tale sezione affiancandosi alla Giulia del 1968.

Alfa-Romeo-Giulia-Carabinieri-1

La dotazione della Giulia Carabinieri

La nuova Alfa Romeo Giulia per l’Arma dei Carabinieri può contare su di un allestimento speciale, realizzato per soddisfare le richieste specifiche dell’Arma. Nella dotazione è incluso il parabrezza blindato livello B4 e i cristalli laterali e lunotto antisfondamento oltre alle porte anteriori blindate e il sistema di protezione antiscoppio del serbatoio di carburante.

Ci sono anche due porta-arma elettromeccanici, una cellula detenuto unipersonale (in modo da avere un terzo equipaggio, il porta-giubbotti antiproiettile in abitacolo e i porta tonfa e paletta. La dotazione include anche la radio in posizione centrale per l’utile impiego da parte di entrambi i componenti dell’equipaggio e il sistema di amplificazione e diffusione esterno vettura.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
7
Share