Stellantis rallenta in Giappone, male anche Alfa Romeo

Ecco i risultati del gruppo sul mercato nipponico
alfa romeo vendite

Anche il mercato delle quattro ruote in Giappone e, in particolare, il segmento delle auto import (una nicchia dell’intero mercato locale) registra un netto rallentamento a causa della crisi dei chip ed a farne le spese sono tutti i principali brand di Stellantis, compreso Alfa Romeo. I risultati di vendita del mese di ottobre, infatti, confermano il netto rallentamento dell’intero mercato, in calo del -33% rispetto allo scorso anno. Il dato complessivo per il 2021 resta però positivo con vendite in crescita del +17%. Da notare, invece, che i marchi di Stellantis registrano un ottobre molto negativo.

Alfa Romeo: nuovo rallentamento ad ottobre in Giappone

La crisi dei chip penalizza le esportazioni di Alfa Romeo in Giappone. Il brand italiano, infatti, deve accontentarsi di un totale di 129 unità vendute ad ottobre con un calo del 28% rispetto ai risultati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Per la casa italiana, la quota di mercato è dello 0.64%. Resta positivo, invece, il dato relativo al parziale annuo.

Tra gennaio e ottobre, infatti, Alfa Romeo ha venduto 1.982 unità in Giappone con una crescita del +69% ed una quota di mercato dello 0.68%. Da notare che il Giappone è il quarto mercato mondiale per Alfa Romeo in termini di volumi di vendita. La casa italiana ha venduto più unità tra gennaio e ottobre solo negli USA, in Italia ed in Germania. Il dato è, quindi, molto importante per il marchio.

Il superamento della crisi dei chip ed il lancio dell’Alfa Romeo Tonale contribuiranno, di certo, ad incrementare le vendite complessive di Alfa Romeo anche nel Paese del Sol Levante dove, come confermano i dati, gli appassionati del marchio non mancano di certo.

alfa romeo vendite

Vendite Stellantis: risultati negativi per tutti i brand

Tra i brand di Stellantis, il punto di riferimento in Giappone è il marchio Jeep. Il brand ha totalizzato 1.167 unità vendute nel corso del mese di ottobre con un calo del 19% rispetto ai dati dello scorso anno. Nel parziale annuo, invece, Jeep registra 12 mila unità vendute con un miglioramento del +118%. Da segnalare anche le 365 unità vendute di Peugeot in Giappone (-78%).

Il marchio francese ha distribuito oltre 10 mila unità sul mercato giapponese nel 2021 con un miglioramento delle vendite del +22%. Fiat registra 540 unità vendute ad ottobre (-10%) e 5812 unità vendute nel 2021 (+25%). Da notare, inoltre, le 182 unità vendute da Citroen nel corso del mese di ottobre (-66%). Nel parziale annuo, il brand francese ha venduto un totale di 4.747 unità con un miglioramento del +28%.

Da segnalare anche le 150 unità vendute di Abarth ad ottobre (-18%). Il brand dello Scorpione registra un totale di 2 mila unità vendute nel 2021 con una crescita del +4%. Maserati, invece, ha distribuito 78 unità ad ottobre, portando il totale di unità vendute da inizio 2021 a 823 (+18%). Più indietro troviamo DS con un totale di 48 unità vendute ad ottobre (-55%) e 695 unità vendute nel 2021 (-2%).

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share