Stellantis produrrà batterie dal 2023 ma non in Italia

La produzione avverrà tra Francia e Germania
stellantis batterie

Sono oramai definiti i piani per la produzione di batterie da parte di Stellantis. Il gruppo, sfruttando la joint venture ACC avviata da PSA con Total, inizierà a produrre batterie per auto elettriche al fine di sostenere l‘ambizioso programma di elettrificazione della gamma che registrerà una decisa accelerazione nei prossimi anni.

La produzione di batterie da parte di Stellantis entrerà nel vivo nel corso del 2023. Si tratta di un progetto strategico per l’UE. Sia la Francia che la Germania hanno fornito sostegno economico l progetto. La joint venture tra Stellantis e Total produrrà batterie in Francia e Germania. L’Italia, al momento, non è inclusa nel progetto.

La produzione di batterie sarà a regime nel 2030

La partenza della produzione di batterie è prevista per il 2023 con la realizzazione della fabbrica di Douvrin, in Francia. Tale fabbrica avrà una capacità di 8 gWh che saliranno fino a 32 gWh entro il 20230. A partire dal 2025 sarà attiva una seconda fabbrica che verrà realizzata a Kaiserslautern, in Germania. Il secondo impianto avrà una capacità di 24 gWh.

Una volta che la produzione sarà a regime, la JV di Stellantis sarà in grado di fornire batterie per circa 1 milioni di auto elettriche. Buona parte dei modelli del gruppo, molto probabilmente, potrà contare sulla fornitura di batterie realizzate in uno degli stabilimenti ACC.

In ogni caso, le batterie prodotte nei due stabilimenti non saranno un’esclusiva dei modelli Stellantis. La JV, infatti, punta a fornire batterie per una vasta gamma di modelli una volta che la produzione sarà entrata a regime e la capacità produttiva dei siti sarà stata raggiunta.

La realizzazione dei due stabilimenti sarà sostenuta da un investimento complessivo di 5 miliardi con il 26% coperto da investimenti pubblici da parte della Francia e della Germania. Lo stabilimento di Douvrin sarà al centro di un articolato programma di riconversione. Il sito, infatti, attualmente produce motori a combustione.

In merito alla possibile produzione di batterie in Italia, al momento, non ci sono nuovi progetti. Tra i progetti di FCA annunciati nel 2019 c’è anche un importante investimento per lo stabilimento di Mirafiori, destinato a diventare un riferimento per l’auto elettrica in Italia. Staremo a vedere quali saranno le scelte di Stellantis in merito a questi investimenti.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
1
Share