Stellantis: nuovi investimenti per il sito di Pratola Serra

Lo stabilimento irpino produrrà motori diesel per i veicoli commerciali di tutto il gruppo
stellantis
Stellantis

Nel corso delle prossime settimane potrebbero arrivare, finalmente, buone notizie per il futuro dello stabilimento Stellantis di Pratola Serra. Il sito della provincia di Avellino, infatti, potrebbe registrare una forte crescita delle attività produttive nel corso del prossimo futuro continuando a rappresentare un riferimento per la produzione di motori diesel.

Secondo le ultime indiscrezioni, infatti, il piano industriale di Stellantis prevede l’arrivo di nuovi investimenti per Pratola Serra. Lo stabilimento è destinato a diventare il riferimento della produzione di motori diesel per i veicoli commerciali del gruppo Stellantis, potenziando ulteriormente le attività già in corso da tempo.

La riduzione della produzione di motori diesel per le automobili sarà compensata da un incremento delle attività per i veicoli commerciali. A Pratola Serra verranno realizzati anche i motori diesel per veicoli commerciali di Stellantis prodotti al di fuori dell’Italia e non solo alla Sevel di Atessa. In questo modo, il ritmo della produzione è destinato ad aumentare.

L’investimento che prevede l’avvio della produzione di un numero maggiore di motori diesel per veicoli commerciali di Stellantis garantirà il raggiungimento della piena occupazione a Pratola Serra per i prossimi anni. Dopo un periodo molto difficile, per lo stabilimento irpino sono in arrivo, finalmente, buone notizie.

È chiaro, in ogni caso, che il progetto non può essere considerato una garanzia assoluta sul lungo periodo. Il diesel è destinato a ridurre il suo peso e tra qualche anno sarà nuovamente necessario valutare il da farsi sul futuro dello stabilimento. Nel frattempo, però, se le indiscrezioni di queste ore saranno confermate, per Pratola Serra è in arrivo una netta crescita delle attività per il prossimo futuro.

Le stime emerse in queste ore anticipano un target produttivo di 300-400 mila motori prodotti ogni anno che andranno ad affiancare la normale produzione di motori per auto (destinata a calare nei prossimi anni in modo significativo). Grazie ai nuovi investimenti, lo stabilimento dovrebbe poter contare sul raggiungimento della piena occupazione per i prossimi 3-5 anni.

nuovo Fiat Ducato

La produzione di mascherine a Pratola Serra continuerà fino a fine anno

Secondo le ultime informazioni, inoltre, lo stabilimento di Pratola Serra continuerà a produrre mascherine anti COVID almeno fino alla fine dell’anno in corso. Il calendario delle attività è definito. Il turno di notte si occuperà della produzione di mascherine mentre gli altri due turni di lavoro porteranno avanti la produzione di motori diesel.

Ricordiamo che la produzione di mascherine è stata avviata lo scorso anno, a seguito della prima ondata della pandemia. In questi mesi, le attività nello stabilimento hanno permesso di garantire una produzione interna di mascherine da destinare in parte ai siti produttivi di Stellantis ed in parte da fornire al Governo italiano

Il progetto di produzione di mascherine ha anche permesso di ridurre il ricorso agli ammortizzatori sociali. In questi mesi difficili, molti lavoratori hanno avuto modo di poter lavorare regolarmente proprio grazie alla possibilità di produrre con regolarità le mascherine. Per il momento, in vista degli annunci ufficiali sul futuro dello stabilimento, le attività nel sito continueranno seguendo un ritmo costante. Maggiori dettagli sul futuro arriveranno nelle prossime settimane.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share