Stellantis: Gliwice perderà Astra ma riceverà 300 milioni

Lo stabilimento Stellantis di Gliwice dice addio alla Opel Astra e si prepara ad accogliere la produzione di 4 furgoni
stellantis
Stellantis

Il nuovo stabilimento Opel di Gliwice attualmente in costruzione con un investimento di 300 milioni di euro, vuole essere una risposta ai problemi dello stabilimento del gruppo Stellantis (la società è nata all’inizio del 2021 a seguito della fusione di Fiat Chrysler Automobiles (FCA) con la francese Peugeot-Citroen (PSA ), che include Opel), che ha già superato la sua capacità produttiva.

La costruzione di un nuovo stabilimento a Gliwice è iniziata nell’autunno del 2019 e sta lentamente volgendo al termine. Come ha sottolineato mercoledì Andrzej Korpak, CEO di Opel Manufacturing Poland, lo stabilimento è pronto per il 96%. In questa fabbrica i furgoni per le consegne colmeranno il vuoto lasciato dalla Opel Astra, il modello di punta dello stabilimento di Gliwice, che qui viene prodotto da 23 anni. La nuova generazione di questa vettura non sarà costruita infatti a Gliwice. Nella seconda metà del 2021, la produzione del modello verrà spostata nello stabilimento di Rüsselsheim in Germania.

“È un momento molto emozionante per noi. Astra ci regala lavoro, gioia e orgoglio da 23 anni. Abbiamo prodotto tutte le generazioni precedenti di questa vettura. Ora ci salutiamo. Tuttavia, siamo felici di farlo, perché ora produrremo automobili con un’ampia gamma di applicazioni. I veicoli commerciali per le consegne sono un segmento molto stabile e in crescita del mercato automobilistico in Europa. È importante sottolineare che un impianto di tale qualità tecnologica esisterà per molto tempo. Quindi creeremo posti di lavoro per almeno 20 anni – ha affermato Andrzej Korpak.

Attualmente, 2.000 persone lavorano nello stabilimento Opel di Gliwice. “All’inizio del prossimo anno, tutti i dipendenti torneranno a Gliwice, e pochi mesi dopo, in connessione con il previsto avvio del terzo turno, daremo lavoro ad altre 500 persone. Alla fine, quindi, l’impianto impiegherà 2.500 dipendenti” ha aggiunto.

La produzione in serie di furgoni a Gliwice inizierà nell’aprile 2022 (i primi modelli di prova saranno consegnati dalla catena di montaggio nell’autunno di quest’anno). Lo stabilimento slesiano produrrà quattro modelli dei marchi Stellantis: Opel Movano, Peugeot Boxer, Citroen Jumper e Fiat Ducato. Nel 2022, la fabbrica ne produrrà circa 40-50 mila veicoli. Negli anni successivi, circa 100.000 veicoli usciranno dalla linea di produzione ogni anno. Una parte dello stabilimento in cui vengono attualmente prodotte le autovetture (compresi magazzini e officine di saldatura) sarà utilizzata per la produzione di furgoni.

Ti potrebbe interessare: Stellantis ottiene il punteggio massimo nell’indice di uguaglianza dei disabili

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share