Stellantis: Figueruelas produce già componenti per altri otto stabilimenti

Sono ben 8 gli stabilimenti di Stellantis che ricevono componenti prodotti dalla fabbrica di Figueruelas vicino a Saragozza in Spagna
stellantis
Stellantis

Il magazzino presse presso lo stabilimento Stellantis di Figueruelas è sempre stato uno dei beni più preziosi di questo centro di produzione. Lo era mentre faceva parte della General Motors (con spedizioni in Germania) ed è di nuovo tra gli stabilimenti di PSA, azienda francese ora integrata nel gruppo Stellantis. Da questi giorni d’estate, dalla fabbrica aragonese vengono prodotti componenti per veicoli che vengono prodotti a Palomar (Argentina), tanto che sono già nove gli stabilimenti – tra cui quello di Saragozza – che utilizzano componenti che sono prodotto in quella fabbrica.

Lo stabilimento di Villaverde (Madrid) ha ricevuto 45 diversi tipi di pannelli esterni e interni per la Citroën C4 dallo scorso autunno, parti come fiancate, porte, infissi, portoni, ali e tetti, secondo le informazioni fornite da Stellantis. Il secondo modello che sarà assemblato da questo centro includerà anche questi componenti, oltre alle versioni elettriche dei due veicoli.

Allo stesso modo, la stessa fabbrica di Madrid, così come quelle di Vigo, quelle di Trnava e Tichy (in Slovacchia), quelle di Poissy e Mulhouse (Francia) e quella di Kénitra (Marocco), ricevono fino a 80 pezzi di interni, in questo caso per il pavimento posteriore (piattaforma), prodotto nello stabilimento di Figueruelas.

Lo stabilimento di Saragozza si è affermato in PSA come fornitore di questi componenti prodotti nel suo magazzino Presse per gli stabilimenti del gruppo francese dall’agosto 2019, secondo i dirigenti dell’azienda nel novembre dello stesso anno, che hanno riferito sui miglioramenti del centro produttivo Saragozza in tutto ciò che riguarda Industria 4.0, con più automazione nei processi. Questo assetto è stato possibile grazie al pacchetto di investimenti di 250 milioni di euro nello stabilimento realizzato dalla multinazionale francese (4 milioni cofinanziati dal governo di Aragona) tra il 2018 e il 2021.

Nel frattempo, la fabbrica di Opel Spagna continua a essere gravemente colpita dalla crisi nella fornitura di semiconduttori dall’Asia per i suoi veicoli. Questa settimana, lo stabilimento di Saragozza, che assembla i modelli Corsa, Crossland e Citroën C3 Aircross, produrrà solo lunedì e martedì. La produzione è ripresa nel turno di notte da domenica a lunedì e le due linee (1, che fa girare il SUV o ‘SUV’ e 2, la Corsa) hanno prodotto ieri e lo faranno oggi. Per domani, mercoledì, giovedì 1 e venerdì 2, erano già previste interruzioni produttive.

La direzione dello stabilimento aragonese di Stellantis, inoltre, ha comunicato ieri ai rappresentanti dei lavoratori di indicare un fermo produttivo per lunedì 5 luglio in entrambe le linee (domenica, 4 nel turno di notte) e quello relativo alla ripresa della produzione quel lunedì 5 alle 22 sarà effettuata una comunicazione “non appena possibile, entro e non oltre venerdì 2 luglio alle 18″.

Ti potrebbe interessare: Stellantis amplia un suo stabilimento in Germania

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share