Stellantis e Samsung SDI: accordo in Nord America

Stellantis ha affermato che quello con Samsung SDI sarà uno dei molteplici stabilimenti di batterie che prevede di realizzare
stellantis
Stellantis

Stellantis e Samsung SDI hanno dichiarato venerdì di aver stipulato un accordo per una joint venture per la produzione di celle e moduli di batterie per veicoli elettrici negli Stati Uniti. La joint venture mira ad avviare le attività entro la prima metà del 2025 con una capacità di produzione annuale iniziale di batterie di 23 gigawattora (GWh). La sua capacità di produzione annuale di batterie potrebbe aumentare a 40 GWh in futuro, ha affermato Samsung SDI.

Non sono stati forniti dettagli finanziari dell’operazione. La posizione della fabbrica è in fase di revisione. Stellantis ha affermato che quello con Samsung SDI sarà uno dei molteplici stabilimenti di batterie che prevede con produttori di batterie affermati per la produzione di veicoli elettrici in Nord America. Il legame Stellantis-Samsung SDI arriva meno di una settimana dopo che Stellantis ha firmato un accordo preliminare con il produttore di batterie LG Energy Solution per produrre 40 GWh di batterie all’anno per il Nord America.

“Con i prossimi impianti di batterie che entreranno in funzione, saremo ben posizionati per competere e alla fine vincere nel mercato dei veicoli elettrici nordamericani”, ha dichiarato il CEO di Stellantis Carlos Tavares in una nota. Stellantis punta a realizzare il 40% delle sue vendite negli Stati Uniti entro il 2030.

Gli stabilimenti di batterie soddisferanno le esigenze degli stabilimenti di assemblaggio Stellantis negli Stati Uniti, in Canada e in Messico per i veicoli elettrici di prossima generazione che vanno dagli ibridi plug-in ai veicoli completamente elettrici che saranno venduti con vari marchi Stellantis, ha affermato la casa automobilistica.

Samsung SDI, affiliata del colosso tecnologico sudcoreano Samsung Electronics, ha già stabilimenti di batterie per veicoli elettrici in Corea del Sud, Cina e Ungheria, che riforniscono clienti come BMW e Ford Motor.

Con queste due joint venture, Stellantis si è assicurata una capacità di produzione annuale di batterie di 80 GWh, che potrebbe alimentare circa 1,2 milioni di veicoli elettrici. La casa automobilistica ha affermato di voler garantire oltre 130 GWh di capacità globale delle batterie entro il 2025 e oltre 260 GWh entro il 2030. Stellantis è stata costituita a gennaio dalla fusione di Fiat Chrysler Automobiles e Gruppo PSA.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share