Stellantis: a Melfi proseguono i tagli al personale

Tante adesioni per il piano di uscite anticipate a Melfi
stellantis melfi

Il piano di uscite anticipate previsto da Stellantis per lo stabilimento di Melfi va avanti. Il gruppo ha da tempo avviato un programma di ridimensionamento dello stabilimento, almeno per quanto riguarda la forza lavoro del sito. Con un piano di uscite anticipate, infatti, Stellantis punta a ridurre progressivamente il numero di lavoratori nello stabilimento lucano. Il piano è stato definito nei mesi scorsi e, secondo le prime informazioni emerse in queste ore, sembra abbia registrato un buon successo tra i lavoratori.

Nel corso di un’intervista al magazine Basilicata24, Antonio Gravinese, referente dell’area di minoranza Fiom alla Stellantis di Melfi, sottolinea: “Per ora sono 390 gli operai che hanno accettato l’incentivo all’esodo proposto da Stellantis, a Melfi. Ma tra chi ha accettato, solo pochissimi rientrano tra gli operai storici della fabbrica, la cui età media è di 53 anni”. Secondo Gravinese, inoltre, per il futuro dello stabilimento: “Da 7 mila tra qualche anno ci troveremo dimezzati e con una platea di operai più anziani di prima”.

Ricordiamo che da inizio 2021 lo stabilimento di Melfi ha iniziato a registrare una drastica riduzione delle attività produttive che porterà ad un vero e proprio ridimensionamento. I tre modelli prodotti nel sito lucano (500X, Renegade e Compass) continuano la loro attività produttiva ma Stellantis sta già guardando al futuro con nuovi progetti che potrebbero richiedere un numero nettamente inferiore di lavoratori.

stellantis melfi
Melfi

Stellantis prevede nuovi modelli per Melfi dal 2024

Dopo aver visto sfumare la possibilità di realizzare la nuova Gigafactory, che invece sarà realizzata a Termoli, lo stabilimento di Melfi guarda al futuro. Al momento, Stellantis ha già anticipato la volontà di dare il via alla produzione di modelli di nuova generazione per il sito lucano che, quindi, continuerà a ricevere aggiornamenti ed investimenti per i prossimi anni.

Il gruppo, in particolare, ha intenzione di realizzare ben quattro auto elettriche a Melfi a partire dal 2024. Questi modelli verranno realizzati a partire dalla nuova piattaforma Medium, pensata per ospitare i modelli di nuova generazione di Stellantis destinati ai segmenti C e D. Per ora, il gruppo non ha ancora rivelato quali saranno i modelli che verranno realizzati nello stabilimento lucano.

Resta da capire, inoltre, quale sarà l’impatto sulla forza lavoro di Melfi con i nuovi investimenti. Al piano di uscite anticipate non dovrebbe seguire un piano di assunzioni su larga scala ma solo una serie di potenziamenti mirati dell’organico. In futuro, inoltre, Stellantis potrebbe continuare a proporre incentivi al personale dello stabilimento per portare avanti il suo programma di uscite anticipate.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share