Nuova Alfa Romeo Giulietta: basata sulla Peugeot 308 nel 2023

Alfa Romeo Giulietta
Alfa Romeo Giulietta

Dal momento che la fusione tra il Gruppo PSA e FCA, che ha dato alla luce Stellantis, all’inizio di quest’anno si è ormai completata, negli uffici di progettazione delle 14 marche del gruppo si inizia a pensare al futuro. Le sinergie dovrebbero moltiplicarsi in modo esponenziale tra di loro. Chi avrebbe pensato, qualche anno fa, che un’Alfa Romeo avrebbe ereditato la piattaforma tecnica di una Peugeot? Uno scenario improbabile che, però, si avvererà in brevissimo tempo, secondo i nostri colleghi de L’Argus, all’origine dell’informazione.

Nonostante la crisi che sta attraversando Alfa Romeo, vittima di moribondi risultati commerciali, Carlos Tavares vuole credere nelle potenzialità del Biscione. Per far uscire il marchio italiano dalla stasi, ha chiesto a Jean-Philippe Imparato di prendere le redini, lui che era stato alla guida di Peugeot dal 2016, con il successo che conosciamo. Lasciando le chiavi dell’azienda di Sochaux a Linda Jackson, ex capo di Citroën, Imparato lascia la sua relativa zona di comfort per raccogliere una sfida: riportare l’Alfa Romeo alla redditività e riportarla al suo antico splendore.

Dopo un lungo periodo di ibernazione, Alfa Romeo subirà un vero e proprio shock. Il calendario si preannuncia impegnativo, dal 2021, all’arrivo dell’ultimo progetto nato sotto il controllo esclusivo del gruppo FCA. Infatti, la Jeep Compass offrirà la sua base tecnica alla Alfa Romeo Tonale, un insieme compatto SUV per competere con la Peugeot 3008 e Volkswagen Tiguan, in particolare grazie ad alcuni ibridi. Nello stesso anno sarà anche tempo per Giulia e Stelvio di passare al restyling box, con elettrificazione PHEV già da tempo programmata.

Ma l’indiscrezione da ricordare in questo inizio di febbraio è la conferma, secondo L’Argus , del ritorno di una nuova Alfa Romeo Giulietta. Dopo 10 anni di servizio buono e leale, la compatta ha recentemente interrotto la produzione per riprendersi meglio entro il 2023. Logicamente, questa nuova generazione assumerà la base che presto inaugurerà la nuova DS4, ma soprattutto la terza generazione della Peugeot 308. Entrambi inizieranno la loro carriera commerciale nella seconda metà dell’anno, prima di essere affiancati a fine anno dalla nuova Opel Astra, anch’essa basata sulla piattaforma EMP2.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo Giulietta: due elementi caratterizzeranno il progetto della nuova generazione

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
10
Share