Steiner: “Il prossimo pilota Haas o sarà Mick o un pilota della Ferrari Driver Academy”

Haas correrà con un pilota della scuola Ferrari a prescindere da ciò che farà Mick Schumacher
Steiner: "Il prossimo pilota Haas o sarà Mick o un pilota della Ferrari Driver Academy"
Steiner: “Il prossimo pilota Haas o sarà Mick o un pilota della Ferrari Driver Academy”

Sebbene la squadra Haas motorizzata Ferrari sia una squadra indipendente, uno dei loro due piloti che corrono per il campionato di Formula 1 di quest’anno è stato deciso dalla Ferrari. La Scuderia che ha messo in macchina il suo giovane pilota Mick Schumacher.

Ma con Haas che è costantemente in fondo al gruppo di monoposto, c’è stata qualche speculazione che la Ferrari potrebbe spostare il tedesco in Alfa Romeo la prossima stagione. Tuttavia, il Team Principal dell’Alfa Romeo Racing Frederic Vasseur ha già chiarito che la formazione 2022 dei piloti dell’Alfa Romeo sarà “responsabilità della squadra” e non della Ferrari, che in precedenza aveva inserito Antonio Giovinazzi nel team.

Come verrà gestito Schumacher tra Haas e Alfa Romeo?

La Ferrari è entusiasta che Schumacher rimanga in Haas la prossima stagione. Il team Principal della Ferrari Mattia Binotto ha detto alla Gazzetta dello Sport che “la prima stagione di Schumacher serve come apprendimento, senza pressioni, e stiamo discutendo con Haas per confermarlo lì“.

Steiner ritiene che sia una questione di tempo prima che i dettagli più fini vengano resi pubblici. Tuttavia, se Haas e Schumacher non dovessero continuare insieme, ci sarà un altro pilota della Ferrari Driver Academy al fianco di Mazepin. “Sono fiducioso quanto posso essere che Mick sarà con noi l’anno prossimo“, ha spiegato a The Race.

Mick ha un contratto con la Ferrari e avremo un pilota Ferrari. Se non è Mick, bene, ne hanno altri buoni. Sarebbe l’ideale se Mick rimanesse e sono abbastanza sicuro che questo è ciò che accadrà“. Ma mentre Steiner è felice di continuare con Schumacher, Binotto ha lanciato un’altra frecciata al tedesco per i suoi recenti incidenti.

Mentre Mazepin è stato l’unico ad andare in testacoda nei primi weekend di gara nella loro stagione da rookie, Schumacher ha provocato due incidenti ben più gravi a Monaco e in Ungheria. Steiner afferma che è “strano” che stia accadendo in alcune gare nella sua carriera, ma non all’inizio.

Nikita ha fatto alcuni errori all’inizio, ma non sono mai stati così gravi”, ha detto. “Ma con Mick nelle ultime gare abbiamo fatto incidenti più gravi ed è un po’ strano per me che non siano avvenuti all’inizio della stagione, ma dopo cinque o sei gare“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share