Mattia Binotto: Sainz ha bisogno solo di trovare il weekend perfetto senza errori

Mattia Binotto
Mattia Binotto

Nonostante abbia avuto un inizio impressionante come pilota della Ferrari, Carlos Sainz sente che deve ancora trascorrere un intero fine settimana senza problemi, affermando che non vede ancora la stagione in corso come la sua più forte in F1. Sainz è davanti al compagno di squadra Charles Leclerc in classifica dopo 11 gare, ed è stato un buon abbinamento con il passo del monegasco dalla prima gara del 2021.

Sebbene Mattia Binotto sia rimasto impressionato da Sainz, ritiene che sia importante per lui avere un fine settimana perfetto per continuare a fare progressi. Quello che mi aspetto da lui nella seconda metà di stagione, penso che l’abbia già detto lui stesso“, ha detto Binotto.

Non è stato in grado di mettere insieme un intero weekend, quindi c’è sempre un errore qua e là. Che sia in qualità, in partenza o in gara. Quindi mi aspetto che continuerà ad imparare la squadra, continuerà ad imparare la macchina. E presto, si spera, metterà insieme un intero weekend, che penso sia importante per lui“.

Carlos Sainz è un pilota costante: cosa gli manca al momento? Ce lo spiega Mattia Binotto

Binotto afferma che la forma di Sainz da quando è arrivato a Maranello non è stata una sorpresa poiché la squadra ha analizzato le sue prestazioni nelle ultime stagioni prima di prendere la decisione di ingaggiarlo.

Non sono sorpreso perché quando abbiamo deciso e contattato lui con l’offerta, abbiamo fatto molte analisi e sapevamo che era un pilota forte, sapevamo che era un pilota forte, sapevamo che era molto coerente“, ha aggiunto.

Ed era anche veloce, ha dimostrato di essere veloce, da quando era in F1. Non dovremmo dimenticare che la sua primissima stagione di F1 con la Toro Rosso il suo compagno di squadra era Verstappen, e il suo primissimo anno in qualche modo stava facendo bene. E se guardiamo bene allo scorso anno con Lando, ancora una volta, stava facendo molto bene e sappiamo quanto Lando sia forte e lo sta dimostrando anche nella stagione in corso, quindi non siamo sorpresi di quanto sia forte o di come veloce lui è“.

La Ferrari è terza in classifica, a pari punti con la McLaren, in vista della fine della pausa estiva e, sebbene Binotto ritenga che mantenere la posizione sia praticabile, insiste sul fatto che l’obiettivo principale è continuare a migliorare in tutte le aree.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share