Mattia Binotto ha esortato il suo team a “mettere un sorriso sui volti delle persone”

Il boss del team di Formula 1 Ferrari Mattia Binotto ha esortato il suo team a “mettere un sorriso sui volti delle persone” al Gran Premio d’Australia
Mattia Binotto
Mattia Binotto

Il boss del team di Formula 1 Ferrari Mattia Binotto ha esortato il suo team a “mettere un sorriso sui volti delle persone” al Gran Premio d’Australia mentre l’Italia si è bloccata per combattere il coronavirus. La maggior parte delle squadre, compresa la Scuderia, è già a Melbourne per la gara di apertura dell’anno, che gli organizzatori hanno dichiarato che andrà avanti come previsto di fronte alle tribune piene nonostante lo scoppio del coronavirus. Al contrario, tutti gli eventi sportivi in ​​Italia sono stati sospesi fino al 3 aprile come parte delle misure severe annunciate lunedì dal Primo Ministro Giuseppe Conte per combattere l’epidemia.

La restrizione in Italia è entrata in vigore dopo che il Paese ha registrato altri 97 decessi lunedì, portando il suo bilancio a 463. L’Australia ha registrato tre decessi con 101 casi confermati a partire da martedì mattina. Ferrari ha dichiarato che nonostante sia “un momento molto difficile in Italia”, il Gran Premio d’Australia inizierà come previsto e la Scuderia “sarà lì”. Binotto ha aggiunto che spera che il team di Maranello, e il weekend del Gran Premio nel suo insieme, possano aiutare a distogliere la mente dalle persone dalla crisi.

“In un momento difficile per l’Italia e il mondo nel suo insieme, come parte di uno sport globale, è nostro dovere cercare di mettere un sorriso sui volti delle persone mentre si preparano a guardare la prima gara della stagione”, ha detto. La Ferrari inizia la stagione con una nuova vettura SF1000, più stretta della SF90 della scorsa stagione, e con una colorazione rossa più profonda. Il team ripone le speranze sulla macchina guadagnando i titoli dei piloti e dei costruttori che mancano rispettivamente per 12 e 11 anni.

“Dopo un lungo inverno di lavoro per costruire e sviluppare la nostra auto, è giunto il momento di ottenere una prima indicazione del nostro livello di prestazioni e di quanto siano efficaci i miglioramenti che abbiamo introdotto negli ultimi mesi”, ha detto Binotto. “Sappiamo che la concorrenza è forte, ma sappiamo anche che è l’inizio di una lunga stagione in cui il tasso di sviluppo, l’affidabilità e la nostra efficacia operativa saranno fondamentali.” Il quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel e Charles Leclerc, che ha impressionato al suo debutto la scorsa stagione, saranno di nuovo nei cockpit.

Ti potrebbe interessare: Binotto: “Il programma della Ferrari nel 2020 potrebbe influenzare quello del 2021

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share