Maserati: un futuro a trazione anteriore per il Tridente?

Ecco le dichiarazioni del CEO di Maserati in Nord America
Maserati Grecale

Le recenti dichiarazioni rilasciate da William Peffer, CEO di Maserati, al magazine The Drive aprono sorprendenti scenari per il futuro del marchio italiano. Stellantis sta lavorando ad un ambizioso piano di crescita per Maserati che, anche grazie ad una completa elettrificazione della gamma, punterà ad affermarsi sul mercato come un riferimento assoluto del settore delle auto di lusso, registrando margini elevati e generando volumi di vendita nettamente superiori al presente.

Secondo quanto dichiarato da Peffer, nel futuro di Maserati non è da escludere la presenza di modelli a trazione anteriore. Al momento, specifica il CEO di Maserati in Nord America, non ci sono progetti in via di sviluppo che prevedono una base di partenza a trazione anteriore ma, anche grazie alla flessibilità garantita da Stellantis, non si escludono progetti di questo tipo per il futuro.

La scelta di non escludere categoricamente la possibilità di vedere, in un lontano futuro, una Maserati a trazione anteriore rappresenta già di per sé una notizia da estrapolare dalle dichiarazioni di Peffer. Si tratta, in ogni caso, di dichiarazioni non particolarmente rilevanti per quanto riguarda il presente del marchio ed il suo futuro prossimo. Il nuovo piano industriale di Maserati, infatti, confermerà la creazione di una gamma di modelli a trazione posteriore o a trazione integrale.

Anche con l’arrivo dell’elettrificazione, per ora, Maserati continuerà a puntare su soluzioni più in linea con la propria storia. Il debutto di un modello a trazione anteriore non è ad oggi in programma. In futuro, come sottolineato dallo stesso Pfeffer, Maserati seguirà quelli che sono i trend della sua clientela.

Maserati MC20
Maserati MC20

I prossimi di modelli di Maserati saranno a trazione posteriore o integrale

Le nuove Maserati attualmente in via di sviluppo non prevedono l’utilizzo della trazione anteriore. Il prossimo modello ad arrivare sul mercato, ad esempio, sarà il Maserati Grecale. Il nuovo SUV sarà sviluppato a partire dalla ben nota piattaforma a trazione posteriore Giorgio, la stessa di Giulia e Stelvio. Il Grecale diventerà anche il nuovo entry level della gamma del Tridente, sostituendo la Ghibli che resterà in produzione ancora per qualche anno.

Dopo il Grecale, arriveranno sul mercato le nuove generazioni di GranTurismo e GranCabrio. Anche questi modelli dovrebbero essere sviluppati sfruttando la piattaforma Giorgio e, quindi, avranno la trazione posteriore. Le tre nuove Maserati verranno poi realizzate in versione elettrica a zero emissioni conservando però la possibilità di puntare sulla trazione posteriore o, al massimo, la trazione integrale.

I progetti futuri di Maserati sono ancora da chiarire e sarà necessario attendere il piano industriale di Stellantis per scoprire quali saranno le nuove vetture in arrivo dopo i progetti già citati in precedenza. In rampa di lancio ci sarebbero però le nuove generazioni di Quattroporte e Levante. Questi due modelli dovrebbero essere realizzati a partire dalla piattaforma Large, la nuova piattaforma per modelli di fascia alta di Stellantis.

La Large, che integrerà la Giorgio, sarà a trazione posteriore e sarà pronta per l’elettrificazione con la possibilità di realizzare modelli a trazione integrale. Al momento, non ci sono indicazioni in merito alla realizzazione di possibili Maserati “compatte” che, per essere prodotte, dovrebbero utilizzare un’altra piattaforma di Stellantis, come la futura Medium che sarà a trazione anteriore.

Maggiori dettagli sul futuro del Tridente e sui nuovi modelli che arriveranno sul mercato dovrebbero emergere nel corso dei prossimi mesi. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share