La tecnologia del motore Maserati Nettuno sarà condivisa con altri modelli di Stellantis?

Maserati Nettuno
Maserati Nettuno

Maserati ha tenuto una conferenza stampa per presentare in dettaglio la sua nuova tecnologia dei motori per la supersportiva MC20. Il nuovo motore si chiama Nettuno ed è rivoluzionario nel senso che è stato sviluppato per utilizzare la tecnologia avanzata del motorsport ma messo a punto per offrire prestazioni su strada. Maserati ha ottenuto questo risultato utilizzando caratteristiche ingegneristiche come una testa della valvola con precamera a doppia scintilla (simile al diesel e al sistema CVCC di Honda), un sistema a doppia iniezione (diretta e di babordo), doppio turbocompressore e altro per ottenere cifre eccezionali.

Vedremo la stessa tecnologia dal motore Maserati Nettuno in altri marchi del gruppo Stellantis?

Così com’è, questo V6 biturbo da 3,0 litri può produrre 630 cavalli e 730 Nm di coppia, cifre paragonabili a motori molto più grandi di altre marche di supercar. Il motore succede al precedente V8 che Maserati ha sviluppato insieme alla Ferrari (l’F136) utilizzato in molti modelli Maserati e Ferrari. Gli ingegneri Maserati, come Matteo Valentini (Chief Engineer Maserati) e Jonata Azzali (Powertrain Facility Manager), ci hanno effettivamente portato in un tour dal vivo del loro laboratorio motori a Modena, dove hanno sviluppato il Nettuno. Chiaramente, erano orgogliosi del processo di progettazione e di come i membri del loro team si fossero impegnati a produrre internamente qualcosa di completamente nuovo.

Tra molte delle domande che ruotavano attorno alle prestazioni, al suono e persino al livello di carburante, abbiamo chiesto qualcosa che pensiamo sarebbe significativo visti i nuovi sviluppi con il marchio Maserati e la struttura aziendale. Vedremo la stessa tecnologia dal motore Maserati Nettuno con altri marchi del gruppo Stellantis?

Il motivo è che il genitore di Maserati era Fiat Chrysler Automobiles, ma da allora le cose sono cambiate dopo che FCA e Group PSA (Peugeot, Citroen, ecc.) hanno unito le forze come Stellantis. Questa nuova alleanza / gruppo porterà probabilmente a costi di sviluppo condivisi, tecnologie, piattaforme e funzionalità condivise tra i diversi marchi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share