La produzione di Ram in pericolo e non per i microchip

L’epidemia di coronavirus nello stabilimento di Stellantis in Michigan sta causando seri problemi alla produzione di pickup Ram
Ram
Ram

La carenza di chip semiconduttori è stata una notizia regolare da settimane ormai, poiché continua a devastare le case automobilistiche. Ma in questo caso a mettere in pericolo la produzione di pickup Ram nello stabilimento di Stellantis in Michigan sarebbe un’altro problema. Infatti nonostante la campagna di vaccinazioni di massa, le infezioni continuano e il Michigan è diventato il nuovo hotspot della nazione.

Secondo Bloomberg, l’epidemia del Michigan ha colpito gravemente lo stabilimento di assemblaggio Sterling Heights di Stellantis, sede dei Ram 1500 e 1500 TRX. Citando fonti anonime, il rapporto afferma che la scorsa settimana “l’impianto è sceso al di sotto del suo numero di build giornaliere da 200 a 300 veicoli”.

Circa 630 lavoratori della catena di montaggio sono risultati positivi al Covid-19 o erano in quarantena a partire da martedì scorso. Questa cifra è aumentata di circa 200 lavoratori rispetto alla settimana precedente. La struttura impiega più di 7.800 lavoratori. Sebbene la casa automobilistica non abbia fornito dettagli specifici, un portavoce dice che rimane “vigile” nel far rispettare le regole di salute e sicurezza.

“Poiché i casi di COVID sono in aumento nelle comunità in tutto il Michigan, anche i dipendenti dello stabilimento di Ram sono risultati positivi ai test. Continuiamo ad essere aggressivi nel seguire le linee guida consigliate per la ricerca dei contatti”, si legge nella dichiarazione ufficiale. “Continuiamo inoltre a incoraggiare fortemente i nostri dipendenti a seguire le stesse misure di salute e sicurezza ogni volta che sono in giro”. Stellantis incoraggia tutti i dipendenti a vaccinarsi e continua a facilitare le vaccinazioni dei dipendenti a Metro Detroit.

Non sappiamo ancora come sarà influenzata la produzione di pickup Ram anche questa settimana, ma è ragionevole presumere che le cifre di infezione e quarantena continueranno ad aumentare. Nel frattempo, cinque stabilimenti Stellantis in tutto il Nord America rimangono chiusi a causa della carenza di chip, tra cui lo stabilimento Warren Truck nel nord di Detroit che ospita il Ram 1500 Classic e l’Assemblea Belvidere dell’Illinois incaricata di costruire la Jeep Cherokee. Entrambi sono veicoli altamente redditizi come i 1500 camion di ultima generazione.

L’anno scorso, Ram ha venduto un totale di 563.676 unità e nel primo trimestre di quest’anno è riuscita a vendere più della Chevy Silverado. Per ora, la produzione di Ram 1500 continua a un ritmo più lento, ma un’epidemia nel suo impianto su larga scala sarebbe un grosso problema.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share