News

La prima immagine del piccolo SUV Alfa Romeo Rombo secondo Motor.es

Alfa Romeo Rombo

Il tempo in cui l’Alfa Romeo poteva contare su una berlina, la 156, per aumentare le sue vendite è ormai passato. Nonostante il suo innegabile piacere di guida e la sua linea piuttosto audace, la berlina di segmento D Giulia offre cifre di vendita molto modeste. Poiché i coupé non sono più popolari, anche il piano di rilancio della GTV e della 8C è stato abbandonato. Per garantire la sua sopravvivenza, il marchio italiano ora sta puntando tutto sui SUV. Oltre al Tonale, lanciato il prossimo anno, un modello ancora più compatto è stato infatti annunciato dall’ultimo piano di prodotti, con il debutto previsto per il 2023. Una scadenza ancora lontana, quindi, che non ha impedito ai nostri colleghi di Motor.es di immaginare come potrebbe essere il risultato. In assenza di dettagli ufficiali, l’illustrazione è inevitabilmente da prendere con le molle, proprio come il nome di Alfa Romeo Rombo usato per il momento.

Anche se ci sarà una somiglianza familiare, lo sguardo qui sembra troppo vicino a quello di Alfa Romeo Tonale, mentre quest’ultimo riesce a differenziarsi piuttosto bene dal fratello maggiore Stelvio. Ma oltre alla tradizionale griglia triangolare, possiamo chiaramente aspettarci di trovare linee curve e uno sguardo nitido su questo futuro SUV di piccole dimensioni. Con un formato tra 4,15 e 4,30 m, l’obiettivo è quello di sfidare l’ Audi Q2 e la Mini Countryman.

Anche la sua base tecnica rimane molto incerta, in un momento in cui la fusione tra il gruppo francese PSA e FCA sembra ancora lontana. Se questo matrimonio sarà definito, tuttavia, possiamo scommettere sull’uso della recente piattaforma CMP, rilasciata per il DS 3 Crossback e usata anche dal nuovo 2008 da Peugeot. Alfa Romeo ha infatti già confermato che il suo futuro modello entry-level sarebbe disponibile in particolare in versione elettrica, e questa base ha il vantaggio di essere compatibile con questo tipo di energia. Pur essendo adattato anche ai motori termici, a differenza del sottoscocca della nuova Fiat 500 , che è anche molto più piccolo.

Ti potrebbe interessare: “Storie Alfa Romeo”, settima puntata – La rivoluzione di forme e colori: 33 Stradale, Carabo e Montreal

Notizie Correlate
News

Alfa Romeo, Fiat e Maserati: ecco cosa accadrà con Stellantis

News

Alfa Romeo: il SUV compatto arriverà prima del previsto

News

Alfa Romeo GTV6 degli anni '80 in vendita a Melbourne

News

Alfa Romeo: ecco i piani per i prossimi anni