Kimi Raikkonen: il suo futuro non dipenderà dalle prestazioni di Alfa Romeo Racing. Giovinazzi: “Occhi puntati su Imola”

Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi dicono la loro in vista del Gran Premio a Imola
Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen

Il 41enne Kimi Raikkonen ha iniziato la sua 19a stagione in Formula 1 con un 11° posto al Gran Premio del Bahrain, tagliando il traguardo a soli due secondi dall’Aston Martin di Lance Stroll.

Con l’Alfa Romeo che mostra già segnali di netto miglioramento e Raikkonen nell’ultimo anno di contratto, il finlandese non si aspetta che alcuna decisione sul suo futuro dipenda dalle prestazioni della squadra in pista.

Quando gli è stato chiesto se quest’anno dovesse essere migliore del passato per lui per rimanere con la squadra, il campione del mondo 2007 ha detto: “Dubito che farà la differenza su quello che accadrà il prossimo anno.”

Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi: occhi puntati ad Imola

Ovviamente, meglio possiamo fare, più divertente non è solo per noi come piloti ma per la squadra e tutti sono più contenti, meglio si fa“, ha aggiunto. “Alcuni anni in cui non sei esattamente dove vuoi essere sono ovviamente anni lunghi e non è così divertente e puoi vederlo sui volti di tutti, ma continueremo a lavorare e migliorare e, si spera, essere lassù dove vogliamo essere, regolarmente in lotta per i punti. Di sicuro non sarà facile. Tutti vogliono essere presenti, quindi dobbiamo solo continuare a lavorare“.

Antonio Giovinazzi ha conquistato il dodicesimo posto in Bahrain, proprio dietro Raikkonen, ma è rimasto ugualmente impressionato dai miglioramenti apportati alla vettura. Con la prossima gara di Imola, sede che ha valso alla squadra il doppio piazzamento di punti lo scorso novembre, l’italiano punta a fornire un risultato positivo per il suo pubblico e quello dell’Alfa Romeo.

Rispetto all’inizio della scorsa stagione, siamo molto più veloci e abbiamo una macchina molto migliore, quindi possiamo essere contenti del passo in avanti che abbiamo fatto“, ha spiegato Giovinazzi. “Non è stato sufficiente per portare a casa punti, ma siamo molto vicini ai primi dieci e possiamo lottare costantemente per i punti. Adesso il mio obiettivo è Imola, che ospita di nuovo una gara nel mio paese natale e spero di ottenere un buon risultato per rendere felici i tifosi a casa“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share