Juan Manuel Correa

Il pilota collaudatore di Alfa Romeo Racing, Juan Manuel Correa è ancora in coma artificiale in seguito al fatale incidente costato la vita ad Anthoine Hubert a Spa-Francorchamps. Race Tech Development Group ha rilasciato una dichiarazione su Juan Manuel e ha confermato che il pilota di Formula 2 è ancora in terapia intensiva a seguito del terribile incidente.

Il 20 enne ha riportato una lesione alla colonna vertebrale e si è rotto le gambe nell’incidente di fine agosto. Le sue gambe “rimangono una preoccupazione importante” recita la dichiarazione. I polmoni di Correa si sono “gradualmente ripresi” secondo la dichiarazione. Il giovane pilota subirà un intervento chirurgico alle gambe una volta che i polmoni si saranno ripresi abbastanza. Il pilota di F2 è attualmente in un ospedale di Londra.

“Juan Manuel Correa rimane nell’unità di terapia intensiva in stato di coma indotto”  , ha dichiarato la società di gestione di Correa in una nota. “Sebbene i suoi polmoni si siano gradualmente ripresi, le sue funzioni respiratorie continuano ad essere assistite dall’EMCO (ossigenazione extracorporea della membrana) e da un ventilatore respiratorio. Le lesioni alle gambe di Juan Manuel rimangono una preoccupazione importante e subiranno un intervento chirurgico immediato quando i suoi polmoni saranno abbastanza forti da resistere alla procedura.”