Juan Manuel Correa effettuerà test privati con Alfa Romeo Racing
Juan Manuel Correa durante la stagione di Formula 2

Il pilota americano di Formula 2 Juan Manuel Correa avrà il suo primo assaggio di Formula 1 con un test privato con il team Alfa Romeo Racing. Correa è il pilota dello sviluppo dell’Alfa Romeo, e si è unito al team all’inizio della stagione 2019. Il ventenne corre anche in F2 con Sauber Junior Team di Charouz, raggiungendo il dodicesimo posto assoluto con due podi da principiante.

Juan Manuel Correa: i test in Alfa Romeo

Il pilota nato in Ecuador, che si è trasferito in America da giovane, proverà sul circuito Paul Ricard con la Sauber C32, una delle ultime vetture di Formula 1 con motore V8 aspirato. Correa mirerà a percorrere oltre 300 km, l’equivalente di una distanza di gara completa in auto per abituarsi a lavorare con i meccanici, gli ingegneri e al modo di guidare una macchina da Formula 1.

Dire che sono eccitato è un eufemismo“, ha dichiarato Correa in un’intervista a ESPN. “Un test e una carriera in Formula 1 sono stati qualcosa su cui io e i miei partner stiamo lavorando da un po ‘di tempo. Prenderò tutto a passo, ascolterò e imparerò tutto mentre acquisirò più esperienza possibile“.

Correa è stato promosso in F2 dopo aver trascorso due stagioni nella serie GP3 con Jenzer Motorsport. Correa è partner della Sauber con il pilota della Ferrari Academy e il britannico Callum Ilott. L’americano fa parte della squadra di piloti di sviluppo composta da ex pilota di F1 e attuale pilota IndyCar Marcus Ericsson e pilota femminile in F2 con BWT Arden, Tatiana Calderón. Correa spera di sviluppare la sua monoposto da corsa con il test di F1 e di fornire dati preziosi con i suoi compiti di simulatore all’Alfa Romeo per i piloti di F1 Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here