Jeep Gladiator Mojave: caratteristiche, foto e prezzo in Messico

Jeep Gladiator Mojave, che raggiunge un nuovo livello di capacità fuoristrada, è adesso disponibile anche in Messico
Jeep Gladiator Mojave
Jeep Gladiator Mojave

Parlare delle capacità di una Jeep significa entrare in un mondo pieno di possibilità, e nel caso del nuovo Jeep Gladiator Mojave, il primo veicolo del marchio ad essere classificato come Desert Rated, questo panorama si allarga ancora di più. La cosa interessante qui è che questa versione è già disponibile in Messico.

Prima di passare a tutti gli attributi che rendono questa nuova variante del Gladiatore così speciale, è necessario menzionare che i veicoli Jeep Desert Rated rappresentano il massimo in termini di manovrabilità fuoristrada ad alta velocità e prestazioni estreme su sabbia e ambienti desertici.

Per renderlo la versione più capace su questo tipo di terreno, l’azienda ha apportato una serie di modifiche. È dotato di una nuova sospensione FOX, con ammortizzatori anteriori idraulici, ammortizzatori Performance FOX con bypass interno da 2,5 pollici, con serbatoi esterni e molle uniche, un telaio rinforzato, un kit di sollevamento delle sospensioni anteriori da un pollice con piastra paramotore. Argento e assi più forti con coperture dello sterzo in ghisa, solo per citarne alcuni.

Jeep Gladiator Mojave raggiunge un nuovo livello di capacità fuoristrada con il rinomato sistema 4×4 Command-Trac con ripartitore di coppia a due velocità e rapporto di trasmissione 2,72: 1, insieme agli assali anteriori e posteriori solidi Dana 44 di terza generazione con un 4.10: 1 rapporto al ponte e bloccaggio del differenziale posteriore elettronico di serie.

Oltre ad angoli di attacco di 44,7 gradi, ventrale di 20,9 e partenza di 25,5 e un’altezza da terra di 29,4 centimetri, cifre che rafforzano ulteriormente le capacità fuoristrada del Mojave. Vale la pena ricordare che oltre a tutto quanto sopra, gli ingegneri Jeep hanno anche rinforzato sia il telaio che gli assali per superare l’aspro terreno desertico alle alte velocità. Sotto il cofano troveremo il Pentastar V6 da 3,6 litri con 285 CV e 260 Nm di coppia e un cambio automatico a otto rapporti.

All’interno troveremo attributi speciali come i sedili anteriori più aggressivi con cuscini integrati per tenere comodamente gli occupanti e sono disponibili in pelle nera con cuciture arancioni e loghi Mojave ricamati. In termini tecnologici, aggiunge dettagli che abbiamo già visto in altre versioni, come il quadro strumenti digitale da sette pollici, uno schermo centrale da 8,4 pollici con il sistema Uconnect di quarta generazione, porte USB e un sistema audio Alpine a nove altoparlanti .

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share