I membri Unifor ratificano un accordo triennale con Fiat Chrysler

I membri di Unifor hanno votato in modo schiacciante a favore di un nuovo contratto triennale con Fiat Chrysler Automobiles
Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

I membri di Unifor hanno votato in modo schiacciante a favore di un nuovo contratto triennale con Fiat Chrysler Automobiles. La percentuale di voti a favore, al 78%, non era al livello del voto di ratifica di Ford (81%) il mese scorso, ma ha rappresentato comunque un alto livello di sostegno. La parte più significativa dell’accordo è il ritorno di un terzo turno nello stabilimento di assemblaggio di Windsor entro il 2024 e fino a 2.000 posti di lavoro in più, nonché l’impegno di FCA a lanciare una nuova piattaforma per costruire veicoli ibridi plug-in e / o elettrici a batteria.

“Gli impegni che ci siamo assicurati in questi negoziati stabilizzeranno le operazioni di Fiat Chrysler in Canada e ci posizioneranno come leader globale nella transizione verso la produzione di veicoli a emissioni zero”, ha detto il presidente nazionale di Unifor Jerry Dias in un comunicato stampa. “Lavoratori che temevano la chiusura degli impianti e la perdita di posti di lavoro negli ultimi anni possono ora sperare in un futuro luminoso con buoni posti di lavoro per gli anni a venire “. L’accordo segue lo schema di Ford. Secondo Unifor, include aumenti salariali orari del 5%, un bonus alla firma di $ 7.250, un bonus sull’inflazione di $ 4.000, premi di turno e il ripristino del differenziale salariale del 20% per i mestieri qualificati.

Inoltre, l’accordo promette un investimento di $ 50 milioni (canadese) presso l’impianto di assemblaggio di Brampton per estendere la Chrysler 300 e costruire derivati ​​di Dodge Charger e Challenger, e 14 milioni di dollari di investimenti presso lo stabilimento di colata Etobicoke di Toronto, che vedrà un Aumento del 22% della forza lavoro oraria, ha detto il sindacato. FCA ha osservato che l’accordo ammonta a 1,58 miliardi di dollari (canadesi) in investimenti totali e copre oltre 8.400 lavoratori rappresentati da Unifor.

Fiat Chrysler ha mantenuto una forte presenza in Canada per quasi un secolo. Negli ultimi dieci anni, abbiamo investito oltre 4 miliardi di dollari nei nostri stabilimenti di produzione canadesi, più di qualsiasi altro OEM nel paese ed è nostra intenzione mantenere questa leadership “, ha dichiarato Mark Stewart, chief operating officer di FCA North America, in un comunicato stampa. “Questo accordo rafforza la nostra competitività globale e ci posiziona per la crescita futura con investimenti in nuovi prodotti e nuovi posti di lavoro, dimostrando anche il nostro impegno nei confronti dei nostri dipendenti, delle loro famiglie e delle comunità che rappresentiamo”.

Un importante investimento da parte dei governi federale e provinciale progettato per portare la produzione di veicoli elettrici a batteria nello stabilimento di assemblaggio di Oakville ha contribuito a garantire l’accordo Unifor / Ford. Non è chiaro cosa il governo potrebbe essere pronto a fare in relazione a Fiat Chrysler, ma Dias aveva indicato che le discussioni si erano svolte.

Ti potrebbe interessare: Unifor afferma che FCA investirà 355 milioni di dollari nello stabilimento di Windsor

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share