GP Russia 2021: il venerdì della Ferrari

Venerdì positivo per la Ferrari a Sochi
GP Russia 2021: il venerdì della Ferrari
GP Russia 2021: il venerdì della Ferrari

Il lavoro svolto ieri a Sochi è stato utile sia per i long run che per gli stint corti per la Scuderia Ferrari. Nelle due ore di prove libere del GP Russia i piloti hanno portato a termine i loro programmi senza problemi. È stata una giornata particolarmente impegnativa poiché Sainz e Leclerc avevano due programmi di lavoro separati. Il primo ha svolto il consueto lavoro di preparazione sia per le qualifiche che per la gara, mentre il secondo si è concentrato quasi esclusivamente sulla gara, visto che deve partire dal fondo dello schieramento.

Uno dei compiti di Leclerc era acquisire esperienza con il nuovo sistema ibrido. Ha utilizzato le Soft solo nella prima sessione, percorrendo 22 giri con un miglior tempo di 1’35″117. Nel pomeriggio ha provato tutte e tre le mescole Pirelli, partendo dalla Soft, per poi passare alle Hard e alle Medium successivamente. In questo modo è riuscito a valutare il comportamento delle gomme e della pista. Nel pomeriggio ha percorso 24 giri, il migliore dei quali è stato un 1’34″925.

Il programma di Sainz era più in linea con quello degli altri piloti. Ha iniziato la prima sessione con le gomme Hard, per poi passare alle Soft nella seconda parte della sessione. Ha fatto 25 giri, il migliore in 1’35″811 al mattino e poi 22 nel pomeriggio, con un migliore di 1’34″678 con le mescole Soft e Medium. Nelle sessioni di oggi, piloti e ingegneri dovranno fare i conti, oltre che con la minaccia della pioggia, anche con il vento che nella giornata di ieri ha causato qualche problema ai piloti, nonché con l’evoluzione del tracciato che è migliorato giro dopo giro man mano che le vetture gommavano la traiettoria.

GP Russia: intervista a Leclerc e Sainz

Carlos Sainz: “Un venerdì positivo per noi in generale, dovuto principalmente ad un discreto bilanciamento sin dall’inizio e alla prestazione della vettura un po’ migliore su questo tipo di tracciato. C’è ancora molto lavoro da fare sul long run perché sembra che ci sia un po’ di graining sugli pneumatici anteriori. Speriamo di poter trovare un modo per aggirare il problema per domani, anche se ci aspettiamo la pioggia e le cose possono cambiare rapidamente. Vedremo“.

Charles Leclerc: “Oggi abbiamo eseguito programmi diversi sulle nostre due vetture e il mio obiettivo era la simulazione della gara piuttosto che il passo delle qualifiche, poiché domenica partirò dal fondo della griglia. L’evoluzione della pista è stata piuttosto significativa nel corso della giornata. All’inizio era molto scivoloso questa mattina e poi è migliorato ad ogni corsa. La grana non era un problema, il che era positivo. In termini di esperienza di guida, ho apprezzato di più l’ultimo settore“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share