GP Monaco 2021: le interviste a Leclerc e Sainz

Intervista a Leclerc e Sainz. Cosa aspettarci dalla gara?

Oggi è stato sicuramente un sabato molto emozionante al GP Monaco. La Ferrari è tornata in pole position, ma con un po’ di apprensione. Charles Leclerc ha riportato la squadra in pole dopo quasi due anni. L’ultima pole risale al 2019 al Gran Premio del Messico. Nella sua prima manche in Q3, il monegasco ha realizzato un giro quasi perfetto sulla sua pista di casa, segnando il miglior tempo.

Tuttavia, al suo secondo run, Charles ha esagerato, toccando la barriera alla curva 15 prima di finire nel guardrail all’esterno della curva successiva. L’incidente ha provocato l’esposizione della bandiera rossa a pochi secondi dalla fine della Q3. Al momento la Ferrari fa sapere che al cambio non ci sono gravi danni, ma faranno un’ispezione approfondita stesso in mattinata. Leclerc ha dunque conquistato l’ottava pole in carriera.

GP Monaco: le interviste

Charles Leclerc: “Sentimenti contrastanti. Da un lato, essere in pole qui è fantastico. Sono rimasto abbastanza soddisfatto del mio giro più veloce in Q3. Il primo settore non era l’ideale, ma nel secondo e nel terzo ho messo insieme un buon tempo. Sapevo di poter fare di meglio ma ho spinto troppo nell’ultimo giro cercando di migliorare. Purtroppo ho sbattuto contro il muro e ora non ci resta che incrociare le dita e sperare che il danno non si traduca in una penalità“.

Certo, è incoraggiante vedere la nostra prestazione, ma credo che sia un po’ una tantum perché la pista si adatta molto bene alle caratteristiche della nostra SF21. Ecco perché eravamo così competitivi. Dobbiamo tenere presente che non siamo ancora al livello delle due squadre in testa al campionato, ma per ora è bello aver tirato fuori il massimo oggi”.

Qualunque sia il risultato, darò il massimo. È bello essere a casa e vedere tutti i fan in pista. È Monaco, è molto imprevedibile e anche impegnativo per noi piloti, soprattutto nella gara con tanti giri. È una grande sfida e proveremo a mettere tutto insieme per ottenere un buon risultato“.

Carlos Sainz: “È stato molto frustrante per me. Ho guidato bene per tutto il weekend ed ero molto forte in qualifica. Mi sentivo a mio agio con la macchina e avevo un ritmo molto sostenuto. Purtroppo il mio ultimo tentativo è stato un po’ compromesso dal traffico durante il giro di preparazione e quindi non ho avuto la possibilità di concludere il giro veloce a causa della bandiera rossa. È stata la mia prima occasione per ottenere la pole qui a Monaco e arrivare in quarta posizione è davvero frustrante. Non sono felice“.

Sarà dura sorpassare, ma farò del mio meglio e cercherò di massimizzare le nostre possibilità. Complimenti alla squadra per averci dato una macchina forte per lottare“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share