GP Bahrain: il venerdì della Ferrari

La Ferrari fa il punto della situazione al venerdì
GP Bahrain: il venerdì della Ferrari

Il primo venerdì della stagione 2022 ha visto la Scuderia Ferrari concludere entrambe le sessioni di prove libere del GP Bahrain al secondo e terzo posto. Charles Leclerc e Carlos Sainz hanno testato tutte e tre le mescole disponibili mentre lavoravano sull’assetto per la gara di domenica e per le qualifiche.

Nella prima sessione la temperatura è stata più bassa della media, con una temperatura dell’aria mai superiore ai 21 gradi, mentre la pista era a 33. La superficie era piuttosto polverosa dopo i forti venti degli ultimi giorni. Alla sua prima corsa, la vettura di Leclerc è stata dotata di sensori a “rastrelli” nella parte posteriore dell’auto, per prendere alcune misurazioni ed entrambi i piloti sono partiti con le gomme Hard. Tuttavia, la sessione è stata sospesa quasi immediatamente a causa dei detriti in pista e, dopo dieci minuti, le prove sono riprese con Leclerc e Sainz ancora sulle mescole più dure. Sono poi passati alle gomme medie per la seconda parte della sessione. Il primo stint su questa mescola non è stata delle migliori per entrambi i piloti, dato che Leclerc ha avuto un testacoda e Sainz ha incontrato traffico. Tuttavia, le cose sono presto migliorate e hanno fatto segnare i loro migliori tempi: Leclerc a 1:34.557 e Sainz a 1:34.611. Il monegasco ha percorso 22 giri, lo spagnolo, invece, 23.

La seconda sessione ha visto i due piloti seguire lo stesso programma. Entrambi i piloti sono scesi in pista con mescola media, per fare subito un giro veloce. Il monegasco ha fermato il cronometor in 1:33.121, mentre lo spagnolo ha segnato 1:33.837. Nella seconda parte della sessione, entrambe le Ferrari sono state equipaggiate con gomme morbide per preparare le qualifiche.

GP Bahrain: intervista ai piloti

Charles Leclerc: “Le nostre prime due sessioni sono andate piuttosto bene, senza alcun problema. Sembriamo abbastanza competitivi, ma dobbiamo tenere presente che è ancora presto per trarre conclusioni. Sono abbastanza fiducioso nella macchina e nel complesso mi sono trovata bene. Abbiamo testato molte cose e lavorato molto sulla macchina sin dalla prima sessione. Abbiamo fatto buoni progressi e dobbiamo continuare a spingere per trovare piccoli dettagli prima delle qualifiche di domani”.

Carlos Sainz: “Le FP1 sono andate bene, il feeling con la macchina era buono e abbiamo riscontrati miglioramenti rispetto ai test. Purtroppo nelle FP2 questo bel feeling si è perso un po’, non abbiamo messo a punto l’assetto e ho faticato a mettere insieme un giro pulito. Dobbiamo assolutamente dargli un’occhiata da vicino stasera. Sono fiducioso che potremo riprendere le sensazioni di questa mattina e saremo pronti per le qualifiche”.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share