Fiat

Fiat Talento 1.6: Test Drive

Fiat Talento 1.6: Test Drive

Auto come la Fiat Talento sono spesso anonime. Viene utilizzata con entusiasmo non solo durante i viaggi per vacanza, ma anche spedizioni, lavoro e così via. È sufficiente percorrere diverse decine di chilometri per indurre le persone nelle file posteriori a cercare prese per caricare telefoni o tablet. Sfortunatamente, sotto questo aspetto, la Fiat non è proprio il massimo. Il campione di prova ha solo due prese standard, a cui è possibile collegare un caricabatterie con una tipica presa accendisigari. E queste non sono assolutamente sufficienti per un’auto così grande e spaziosa. Le prese forniscono valori appena inferiori a 0,5 A, il che in pratica significa che non c’è nemmeno la possibilità di mantenere la carica della batteria durante l’utilizzo. Utilizzare un telefono come navigatore è utile perché il sistema base di Fiat non è proprio il massimo. La Fiat utilizza una radio multimediale conosciuta da molti modelli Dacia e Renault. Sebbene il navigatore possa fare molto di più rispetto ad esempio a Google Maps, non sembra buono quando si tratta di evitare ingorghi. L’apparecchiatura lascia anche a desiderare in termini di qualità del sintonizzatore radio. Indipendentemente dalla posizione dell’antenna sul tetto, è facile ottenere molte interferenze quando si viaggia fuori città. 

Fiat Talento, tuttavia, può essere elogiato per un ottimo telecomando collegato al piantone dello sterzo. Questa soluzione è stata utilizzata da Renault per anni (un progetto congiunto tra Renault e Philips). Nonostante il passare del tempo, è ancora uno dei migliori set per il controllo remoto dell’autoradio. Il sistema audio può anche essere elogiato. Per un set audio così semplice (alcuni altoparlanti posizionati piuttosto in basso) il suono è più che soddisfacente, specialmente quando si ascolta musica di qualità: dunque file in Wave o in FLAC.

Fiat Talento: come si viaggia?

Nonostante i successivi chilometri percorsi, Fiat Talento non delude. Ciò non significa, tuttavia, che sia privo di difetti. Inoltre irrita il sistema start&stop particolarmente lento. Non solo reagisce con ritardo, ma a volte spegne il motore definitivamente. È necessario a volte reinserire la chiave di accensione per avviare manualmente il motore.

Di tanto in tanto, Fiat Talento disturba anche con strane vibrazioni e sussulti durante la guida in modalità eco. Ciò accade non solo con motore a freddo, ma anche molto tempo dopo l’avvio. Di solito i sintomi compaiono ad un’accelerazione leggermente più vigorosa sopra i 2500 giri. I meccanici saranno in grado di dare un’occhiata più da vicino alle sostituzioni di pneumatici per l’inverno e alla prossima revisione. La posizione di guida è molto confortevole.

 

Notizie Correlate
Fiat

Fiat Toro avrà un fratello SUV

Fiat

Fiat Panda: piace la versione ibrida

Fiat

Fiat Strada è la seconda auto più venduta in Brasile ad agosto

Fiat

Il presidente globale di Fiat mostra il test drive della nuova 500 elettrica