Fiat ritarda i progetti per mancanza di semiconduttori in Brasile

La mancanza di semiconduttori ritarda il lancio dei nuovi progetti di Fiat in Brasile
Fiat nuovo logo
Fiat nuovo logo

Prima era il Covid-19, ora è la mancanza di semiconduttori e altri componenti a condizionare i progressi di Fiat in Brasile. Leader di mercato, il marchio italiano mantiene un ritardo di sei mesi nel lancio di nuovi prodotti e nell’avvio di progetti localizzati a causa della pandemia. Tuttavia, la mancanza di parti e componenti impedisce anche all’assemblatore di avanzare non solo nella produzione, ma anche nell’applicazione delle risorse dell’investimento di 8,5 miliardi di R$ entro il 2024.

Nonostante sia leader e disponga di diversi modelli tra i più apprezzati nel Paese, Fiat ha anche ridotto il ritmo di produzione. Antônio Filosa, CEO di Stellantis in America Latina, si rammarica che la mancanza di componenti impedisca l’espansione della produzione. Anche così, la casa automobilistica è felice di avere il suo hub automobilistico con diversi fornitori intorno alla fabbrica, il che riduce il rischio di carenza di input, ma anche così i semiconduttori provengono da fornitori globali.

Per ora il marchio avvia la produzione a Betim di Fiat Pulse, seguita da un secondo crossover nel 2022. Entro fine anno la fabbrica di Minas Gerais dovrebbe guadagnare più spazio con la fine della produzione di Grand Siena, Uno e Doblò. Ciò consentirà di ampliare i volumi delle vetture in vendita, in particolare la Cronos, che potrebbe addirittura avere una nuova versione con un motore 1.0 Firefly fino a 77 cavalli per prendere il posto della Grand Siena.

Inoltre, senza Uno, Argo e Mobi guadagneranno più spazio. In effetti, si prevede che la piccola utilitaria acquisirà una nuova generazione in seguito, probabilmente tra il 2024 e il 2025, anche se i margini di profitto possono essere preoccupanti nelle auto economiche. Con l’aggiornamento di Fiorino, la piattaforma Uno dovrebbe proseguire fino alla metà del decennio, portando con sé Mobi. Ma sarà il quartetto su basi MP1 e MLA a essere i principali attori della Fiat qui.

Ti potrebbe interessare: L’iconica Fiat 500 inclusa in una nuova mostra al Museum of Modern Art di New York

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share