Fiat Panda e 500 trascinano le vendite del marchio in Europa

Le vendite di Fiat sono ancora legate a doppio filo alle sue segmento A
Fiat 500 e Panda

Il futuro del marchio Fiat sarà caratterizzato da una vera e propria rivoluzione della gamma. Come annunciato nelle scorse settimane, il marchio italiano punterà in modo deciso sull’elettrico. Nel corso dei prossimi anni, infatti, l’elettrificazione coinvolgerà tutti i nuovi modelli fino a portare Fiat alla creazione di una gamma costituita esclusivamente da auto elettriche. Anche il possibile rilancio in Nord America passerà dall’elettrico.

Il presente di Fiat, invece, è molto diverso da quello che sarà il suo futuro. La gamma attuale inizia ad avere qualche anno di troppo sulle spalle al netto del recente debutto della Nuova Fiat 500 Elettrica che però ha solo affiancato e non sostituito la 500 a benzina, uno dei modelli meno recenti attualmente disponibili sul mercato europeo.

L’analisi dei dati di vendita di Fiat in Europa conferma come le vendite del marchio italiano siano ancora fortemente legate al segmento A ed ai suoi due modelli, Panda e 500. Questi modelli, da soli, coprono buona parte delle vendite di casa Fiat. Altri modelli, come la 500X, la Tipo e, soprattutto, la 500L ricoprono un ruolo decisamente più limitato.

Ecco i dati di vendita di Fiat in Europa:

Fiat Panda e 500 guidano le vendite del marchio

Nel corso del mese di aprile, Fiat ha venduto 16.091 unità di Fiat 500. A garantire gli ottimi risultati della segmento A (nono modello più venduto in assoluto in Europa nel corso del mese) è stato il successo della 500 a zero emissioni. Complessivamente, da inizio 2021, Fiat ha venduto 57 mila unità di 500 con una crescita del +55.8% rispetto ai dati dello scorso anno.

Risultati incoraggianti per Fiat arrivano anche dalla Fiat Panda. La segmento A ha registrato 12 mila unità vendute ad aprile in Europa portando a 54 mila il totale di unità immatricolate nel corso del primo quadrimestre del 2021. Nel confronto con lo scorso anno, la Panda registra una crescita del +39%. Da notare che l’82% delle vendite della Panda sono legate all’Italia mentre solo il 29% delle vendite della 500 sono legate al mercato italiano.

Da notare che, al termine dei primi quattro mesi, il 66% delle vendite di Fiat in Europa è legato a Panda e 500. Nel periodo considerato, infatti, il marchio italiano ha venduto circa 166 mila unità in Europa di cui 111 mila sono rappresentate dalle sue segmento A che continuano ad essere il riferimento del brand.

fiat 500 panda

Le vendite degli altri modelli Fiat

Il terzo modello Fiat più venduto in assoluto è la 500X. Il crossover compatto prodotto nello stabilimento di Melfi ha registrato 6.172 unità vendute nel corso del mese di aprile e poco meno di 23 mila unità vendute nel corso del 2021 con una crescita del +52% rispetto ai dati dello scorso anno. Il 65% delle vendite del crossover è legato al mercato italiano.

Ancora più indietro troviamo la Fiat Tipo. Le vendite della famiglia di segmento C (che da pochi mesi comprende anche la versione Cross) si fermano a 3.803 unità vendute ad aprile. Nel corso del 2021, inoltre, le vendite della Tipo sono state pari ad appena 12 mila unità con un calo del -22% rispetto ai dati dello scorso anno. Circa il 58% delle vendite della Tipo è legato al mercato italiano.

Da segnalare, inoltre, le 1.347 unità vendute della 500L ad aprile. La monovolume, oramai sempre più vicina alla fine della produzione, si ferma a 6.475 unità vendute in Europa, un risultato superiore solo del +1% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno nonostante il lockdown del 2020.

Fiat, intanto, continua ad ottenere risultati positivi con il suo Fiat Ducato. Il veicolo commerciale si ferma a 5 mila unità vendute ad aprile con una crescita del +73% rispetto ai dati dello scorso anno. Nel parziale annuo, invece, il Ducato si porta a quasi 17 mila unità vendute con una crescita del +47% rispetto ai dati del 2020.

Ricordiamo che, almeno per il momento, Fiat non ha nuovi modelli in arrivo nel giro dei prossimi mesi. La gamma di nuova generazione arriverà soltanto nel corso dei prossimi anni. Probabilmente, sarà necessario attendere il 2023 per l’arrivo dei primi modelli frutto delle sinergie nate dalla fusione tra FCA e PSA. Le nuove Fiat utilizzeranno la piattaforma CMP ereditata da PSA e le nuove piattaforme di Stellantis (Small, Medium, Large). Maggiori dettagli arriveranno nel corso dei prossimi mesi con l’arrivo del piano industriale del marchio.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share