Fiat Panda: appuntamento al 2024 con la nuova generazione

Il futuro della city car sarà elettrico

La Fiat Panda continua a rappresentare, soprattutto in Italia, un importantissimo riferimento per la produzione del marchio Fiat. Il brand torinese, però, sta costruendo il suo futuro ed ha già avviato i lavori di sviluppo della nuova generazione di Fiat Panda, un progetto chiave per la transizione verso l’elettrico. Se la Fiat 500 Elettrica rappresenterà anche per i prossimi anni la proposta di Fiat per il segmento premium delle city car a zero emissioni, la nuova Fiat Panda dovrà raccogliere appieno l’eredità del modello che andrà a sostituire.

La nuova Fiat Panda sarà elettrica e dovrà rappresentare il riferimento del futuro per tutti gli automobilisti che andranno ad acquistare nei prossimi anni un’auto elettrica per la mobilità urbana ad un prezzo decisamente più accessibile rispetto a quello attuale della 500 e di altri modelli a zero emissioni. Il progetto della Panda di nuova generazione è, quindi, fondamentale per definire le strategie future del marchio italiano che punta ad essere un simbolo del settore elettrico per i prossimi anni (in Europa e non solo).

La nuova generazione di Fiat Panda arriva nel 2024

Attualmente in via di sviluppo, la nuova generazione di Fiat Panda non dovrebbe essere troppo lontana. La city car potrebbe, infatti, registrare il debutto del nuovo aggiornamento nel corso del 2024. Già nel corso del prossimo anno dovrebbe esserci una decisa accelerazione del progetto che potrebbe ricevere l’ok definitivo dall’azienda con le indicazioni in merito allo stabilimento di produzione.

La base di partenza della nuova Fiat Panda dovrebbe essere la piattaforma CMP del gruppo Stellantis. Ricordiamo, infatti, che la Panda dovrebbe registrare un deciso incremento delle sue dimensioni, passando dal segmento A al segmento B del mercato. Tale passaggio non snaturerà la praticità e la convenienza che da sempre caratterizza il brand Panda.

fiat lancia offerte

È possibile, inoltre, che Fiat realizzi la nuova Panda anche in una variante con motore termico, riprendendo il sistema mild hybrid che sta registrando un grande successo con la Panda Hybrid, lanciata nel 2020 e rapidamente diventata il modello elettrificato più venduto in Italia. Sulla questione sarà necessario attendere una conferma ufficiale che dovrebbe arrivare in occasione dell’annuncio del nuovo piano industriale di Fiat.

Molto probabilmente, inoltre, la nuova Panda non sarà prodotta a Pomigliano d’Arco. Lo stabilimento campano dovrebbe specializzarsi in SUV premium affiancando all‘Alfa Romeo Tonale anche altri modelli (si parla di un C-SUV a marchio Dodge da esportare in Nord America e di un analogo modello a marchio Lancia per i prossimi anni). La nuova Panda potrebbe, infatti, essere realizzata in uno dei tanti stabilimenti europei di Stellantis.

Dal punto di vista del design, invece, la Panda di nuova generazione potrebbe scostarsi molto dal modello attuale. L’ispirazione del nuovo progetto, infatti, potrebbe arrivare dalla Centoventi Concept, il prototipo svelato due anni e mezzo fa da Fiat. Per il momento, quindi, non ci resta che restare in attesa di ulteriori aggiornamenti ufficiali sul progetto della nuova Fiat Panda. Il marchio italiano, tra la fine del 2021 e l’inizio del 2022, dovrebbe finalmente ufficializzare le scelte per il suo futuro. Continuate a seguirci per saperne di più.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Fiat e Renault

Fiat e Renault: problemi in Brasile

La mancanza di semiconduttori per dispositivi elettronici nelle automobili sta gradualmente paralizzando la produzione di veicoli anche in…
Total
0
Share