Ferrari

Ferrari: se Giovinazzi andasse in Ferrari al posto di Vettel nel 2021?

Ferrari: se Giovinazzi andasse in Ferrari al posto di Vettel nel 2021?

Antonio Giovinazzi ammette che sarebbe un sogno diventato realtà rappresentare la Ferrari il prossimo anno, tra le continue speculazioni sul futuro di Sebastian Vettel. Sostenuto dalla Ferrari, Giovinazzi ha completato la sua prima stagione completa in Formula 1 l’anno scorso, correndo per l’Alfa Romeo Racing. Ma mentre la prima parte di campionato non è stata buona per l’italiano, i miglioramenti nelle ultime gare lo hanno visto conservare il sedile Alfa Romeo per il 2020. Giovinazzi, però, sogna in grande.

Antonio Giovinazzi in Ferrari: l’intervista

Ha detto alla Gazzetta dello Sport: “Mentirei se dicessi che non sogno la Ferrari. La cosa più importante per me è concentrarmi completamente sul mio lavoro, ma so che se mi esibirò bene nel 2020, avrò un opportunità. Ho già un ottimo rapporto con Charles. Parliamo molto e andiamo negli stessi ristoranti di Monaco“.

Il pilota italiano di 26 anni si è prefissato alcuni semplici obiettivi per quest’anno, semplici almeno sulla carta. Il primo di questi è quello di avere la meglio su Kimi Raikkonen, ovvero il campione del mondo 2007 e ultimo campione del mondo Ferrari. L’anno scorso è arrivato dietro al finlandese per un po’ di punti. Giovinazzi ha aggiunto: “Battere Kimi è uno dei miei obiettivi per questa stagione, ma non l’unico. Sarà una stagione cruciale, ma è sempre così quando c’è una conferma o una promozione. Kimi non dice molto, e all’inizio non mi ha aiutato perché i suoi risultati erano migliori e sembra che ci sia stato un grande divario. Ma è stato un punto di riferimento importante per me crescere in modo professionale“.

Vettel al momento è legato da un contratto, tuttavia se i piani nella Scuderia dovessero cambiare, potrebbe comunque avvenire uno scambio tra piloti. Se Giovinazzi, potesse approdare in Ferrari, per Vettel l’unica possibilità vera al momento sarebbe quella di andare in Mercedes, visto che i rapporti con Red Bull si sono interrotti pochi anni fa.

Notizie Correlate
Ferrari

Ferrari: la politica della F1 è stato il nostro punto debole nel 2019

Ferrari

Sebastian Vettel siede per la prima volta sulla Ferrari del 2020

Ferrari

Ferrari: battaglia legale per il nome del suo primo SUV

Ferrari

Leclerc sarà primo pilota a testare nel 2020