GP Francia 2021: il venerdì della Ferrari

Le interviste a Sainz e Leclerc dopo una giornata difficile dal punto di vista delle condizioni della pista
GP Francia 2021: il venerdì della Ferrari
GP Francia 2021: il venerdì della Ferrari

Il venerdì del GP Francia ha offerto lo scenario atteso delle due squadre attualmente in testa al campionato in testa alla classifica dei tempi, mentre il gruppo degli inseguitori era molto vicino tra loro in termini di prestazioni. La Scuderia Ferrari ha portato a termine il suo programma senza grossi problemi e dato che il circuito di Le Castellet non si adatta particolarmente alle caratteristiche della SF21, Charles Leclerc e Carlos Sainz sono rispettivamente quinto e ottavo, è in linea con le aspettative per questo fine settimana.

Il team ha diviso il lavoro di valutazione delle gomme tra i due piloti: Leclerc è partito con la mescola media, mentre Sainz ha lasciato il box con le dure. Il grip era abbastanza basso e così, dopo una manciata di giri entrambi i piloti sono passati alla mescola più morbida, con la quale Leclerc ha fatto segnare un tempo di 1’34″950. Purtroppo Sainz ha avuto un testacoda che gli ha rovinato le gomme e quindi non è riuscito meglio dell’1’35″342 della mescola dura.

Nel pomeriggio, il monegasco e lo spagnolo hanno completato rispettivamente 23 e 24 giri, facendo registrare il quinto e l’ottavo tempo. Come di consueto, la prima parte della sessione è stata spesa alla ricerca di tempi veloci sul giro singolo con la mescola più morbida, prima che entrambi i piloti passassero a valutare le varie mescole con molto carburante a bordo. Non c’era molta differenza tra i tempi sul giro dei due piloti con Leclerc che ha segnato un 1’33″550 e Sainz un 1’33″698.

GP Francia: le interviste a Sainz e Leclerc

Charles Leclerc: “L’obiettivo principale di oggi era il bilanciamento dell’auto. Il vento era molto forte, il che rendeva difficile guidare, ma era lo stesso per tutti, quindi dovevamo solo cercare di trovare un buon modo per gestire queste condizioni. In generale qui le cose sembrano più in linea con quanto ci aspettavamo rispetto agli ultimi due weekend di gara, dove abbiamo avuto piacevoli sorprese“.

La nostra prestazione oggi non è stata male e anche se abbiamo ancora molto lavoro da fare, abbiamo fatto una bella rimonta dalle FP1 e la macchina si è sentita meglio questo pomeriggio. Domani sarà importante capire come portare le gomme nella giusta finestra operativa. Con il vento dobbiamo anche trovare il giusto assetto per fare in modo che la vettura sia facile da guidare in qualifica. Se riusciamo a mettere insieme queste due cose, sono abbastanza sicuro che potremo avere un weekend decente“.

Carlos Sainz: “Oggi è stato piuttosto difficile. Sapevamo che questo layout sarebbe stato impegnativo per noi rispetto ad alcune delle gare precedenti, quindi oggi è andata più o meno come previsto. Tuttavia, non siamo così lontani e siamo ragionevolmente soddisfatti del bilanciamento della vettura“.

La cosa più difficile è stato il forte vento, che soffiava nelle peggiori direzioni possibili, con un vento contrario sui rettilinei e un vento in coda nelle curve. Ha reso il circuito impegnativo e più lento. Le gomme Soft e Hard sembrano funzionare bene, quindi continueremo a lavorare per cercare di estrarre il massimo dalla vettura domani“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share