Ferrari GTC4Lusso: nuova versione speciale in arrivo, ma non dalla Casa di Maranello

La GTC4Lusso viene rivista da un carrozzerie britannico e presenta interessanti novità
Ferrari GTC4Lusso

Mentre la Ferrari si prepara a presentare il suo primo modello di SUV, uno dei nostri cavallini rampanti preferiti deve lasciare la formazione per fare spazio. La Ferrari GTC4Lusso e LussoT 2020 sono state ufficialmente ritirate dalla produzione nel 2020, ma ciò non ha impedito al carrozziere Kahn Design con sede nel Regno Unito di dare all’auto un vero e proprio addio. Ricordiamo che la GTC4 sostituiva la Ferrari della FF, uno strano modello a quattro posti shooting brake e trazione integrale. La Lusso racchiude un motore V12 da 680 cavalli mentre la LussoT utilizza un V8 biturbo da 602 CV che trasmette potenza solo alle ruote posteriori.

Il designer automobilistico Afzal Kahn ha abbozzato per la prima volta la sua idea per la GTC4 Grand Edition nel 2018. Sebbene questa vettura provenga da un marchio italiano, Kahn ha dato alla sua versione dei classici spunti di design britannico alla carrozzeria.

Come sarebbe la versione speciale della Ferrari GTC4Lusso

Il cambiamento più significativo avviene nella parte anteriore, dove la Grand Edition ottiene nuove ali a forma di martello, realizzate a mano, ispirate ai contrafforti galleggianti della Ferrari 250 Testa Rossa del 1957. Kahn ha anche rimodellato le aperture dei fari per assomigliare di più alla Ferrari Monza SP2 del 2019. Altre sottili modifiche sono state apportate alla griglia anteriore, al paraurti, al marchio Ferrari e ai terminali di scarico.

I cerchi forgiati rifiniti in Antracite si abbinano alla livrea Grand Edition, che prevede un cerchio da corsa come quello che si trova sulla 250 Testa Rossa. “Stavo cercando qualcosa che potessi usare come una supercar di tutti i giorni, solo con i sedili. L’unica macchina a cui riuscivo a pensare che avesse anche gli elementi di una shooting brake era la Ferrari GTC4Lusso. L’unica cosa che deludeva l’auto era il muso“, spiega Afzal Kahn.

Pertanto, ho voluto creare la mia visione che rendesse omaggio alla Ferrari. Se avessero creato un nuovo modello di lifting, credo che questo sarebbe come sarebbe. Ho una passione per la carpenteria metallica. Tuttavia, il tradizionale il modo in cui vengono prodotte le auto artigianali è quasi scomparso nel Regno Unito con solo una manciata di artigiani di talento in grado di produrre quella che credo sia una forma d’arte. E sono fortunato a farne parte e aiutare a continuare la sua eredità“, aggiunge Kahn.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share