Ferrari

Ferrari e McLaren si appellano contro la decisione della FIA su Racing Point

Ferrari e Racing Point

Ferrari e McLaren faranno appello contro il verdetto dei commissari FIA contro Racing Point. La Scuderia del cavallino rampante e il team di Woking ritengono troppo leggera la punizione per la squadra di Silverstone, così come altre squadre che non hanno ancora reso pubblica la loro volontà di appellarsi alla decisione. Racing Point è stata sanzionata con 15 punti nel Campionato e una multa di 400.000 euro per aver “adattato” le linee dei freni posteriori della Mercedes W10 alla sua vettura 2020. Nonostante le tre proteste della Renault contro il team di Silverstone, la sanzione viene applicata solo al GP della Stiria – dove è arrivato il primo dei reclami – con 7,5 punti in meno per ogni vettura e una multa di 200.000 euro a testa.

La risoluzione dei commissari è arrivata poco prima delle prove libere 1 del 70 ° Anniversario GP e non a tutti è piaciuta la penalità. In effetti, a nessuno è piaciuta. Racing Point pensa che la penalità sia “sconcertante” mentre gli altri team pensano che sia troppo lassista in quanto l’RP20 può anche mantenere le linee dei freni nelle gare successive. Le prime squadre a dichiarare pubblicamente che faranno ricorso contro la decisione sono Ferrari e McLaren. Gli italiani ora sono nel mezzo della zona centrale, così come gli inglesi, e qualsiasi danno a un rivale diretto che sta emergendo quest’anno è un bene maggiore per loro.

“Possiamo confermare di aver dichiarato la nostra intenzione di presentare ricorso contro la decisione della FIA questa mattina in relazione al caso Racing Point“, ha confermato un portavoce della Ferrari. La Ferrari va anche oltre e non punta più solo alle linee dei freni della RP20. Mattia Binotto ha detto alla conferenza stampa dei capi squadra che “sono solo la punta dell’iceberg” e che bisogna guardare l’intero design della vettura Racing Point.

“Crediamo che non sia possibile copiare l’intero concetto dietro l’auto. È qualcosa che, ancora una volta abbiamo detto in una lettera alla FIA, che discutiamo davvero dell’intero concetto e dell’intero processo, pensiamo che i regolamenti siano sufficientemente chiari e riteniamo che possa esserci una violazione del regolamento in tale processo.

“Al momento non vediamo l’ora ed è qualcosa che dobbiamo chiarire. Non credo che il verdetto di oggi sia sufficiente perché menziona solo le linee dei freni e non l’intero concetto, quindi penso che ci sia molto altro da discutere “. La McLaren ha affermato che esaminerà la risoluzione in modo più dettagliato, ma dovrebbe presentare ricorso contro la decisione della FIA con la Renault. Racing Point, per quanto possa sembrare sorprendente, lo farà anche per abbassare la sua penalità.

Ti potrebbe interessare: Wolff è scioccato dalla Ferrari: Non mi aspettavo che andasse così male

Notizie Correlate
Ferrari

Ferrari GTC4Lusso: addio al sostituto della Ferrari FF

Ferrari

Ferrari nega che la GTC4Lusso stia uscendo di produzione

Ferrari

Ferrari esclude versioni ibride di Portofino e Roma

Ferrari

La versione più estrema della Ferrari 812 in dettaglio in nuove immagini