Elkann e Tavares visitano lo stabilimento di Figueruelas

Carlos Tavares e John Elkann hanno visitato nei giorni scorsi lo stabilimento Stellantis di Figuruelas
Elkann e Tavares
Elkann e Tavares

Lo stabilimento Stellantis di Figuerueles ha ricevuto martedì scorso la visita dei due più importanti dirigenti di Stellantis, il colosso dell’industria automobilistica mondiale nato all’inizio dell’anno dalla fusione di FCA (Fiat-Chrysler) e il gruppo automobilistico francese PSA (Peugeot-Citroën, Opel). Sono John Elkann, presidente dell’azienda ed erede della famiglia Agnelli (fondatore dell’impero Fiat), e Carlos Tavares, amministratore delegato. La loro visita arriva in un momento di massima incertezza per lo stabilimento produttivo e per l’intero settore automobilistico a causa del calo produttivo dovuto alla mancanza di microchip, che ha provocato una crisi di approvvigionamento senza precedenti.

Elkann e Tavares in visita a Figuruelas

Il motivo era conoscere personalmente la fabbrica e le migliorie e gli investimenti fatti nella fase più recente, secondo fonti aziendali, che hanno escluso che fosse legato all’assegnazione di un nuovo modello. Tavares era già stato nello stabilimento di Saragozza in più occasioni, ma era la prima volta che Elkann, presidente e amministratore delegato di Exor, uno dei più grandi gruppi di investimento in Europa, che ha tra le sue principali proprietà la Ferrari, la squadra di calcio Juventus FC e il conglomerato mediatico italiano GEDI, oltre a Stellantis. È stata anche la prima visita che ha fatto in uno stabilimento del gruppo automobilistico in Spagna, dove ne ha altri due a Vigo e Madrid.

Entrambi i dirigenti hanno visitato le diverse aree che compongono le due linee di produzione della fabbrica (carrozzeria, verniciatura o assemblaggio finale), dove sono attualmente assemblati Opel Corsa e Crossland e Citroën C3 Aircross. Hanno anche appreso dell’impianto fotovoltaico da 8 megawatt (MW) che lo stabilimento di Figueruelas dispone da alcuni mesi per l’autoconsumo di elettricità.

Oltre all’incontro con i responsabili dei diversi reparti della fabbrica, Elkann e Tavares hanno tenuto un incontro di 15 minuti con i rappresentanti del comitato aziendale, a cui alcuni sindacati come CGT e Stopel si sono rifiutati di partecipare. A livello produttivo, il 2021 non è un buon anno per Figueruelas a causa della crisi dei microchip. L’impianto accumula nei primi dieci mesi 303 turni di lavoro persi , il che significa che più di 113.000 veicoli hanno smesso di produrre.

Ti potrebbe interessare: I veicoli elettrici devono essere accessibili, afferma Tavares

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share