Ferrari

Camilleri: la serie Netflix sulla F1 è un boost alla popolarità della F1

Camilleri: la serie Netflix sulla F1 è un boost alla popolarità della F1

Il precedente presidente della Ferrari Sergio Marchionne si è scontrato con il proprietario della F1 Liberty Media in occasione, essendo arrivato fino a minacciare di ritirare la Ferrari dal campionato. La Ferrari è stata inoltre assente in particolare dalla prima serie Netflix, ma da allora ha accettato di prendere parte alla seconda stagione. Camilleri ha ora elogiato l’approccio di Liberty e i suoi piani a lungo termine, indicando come la recente serie Netflix e il suo impatto possa offrire uno spettacolo in più sulla F1, dando, dunque, un vero e proprio boost alla popolarità anche per chi non la segue da appassionato. “Con l’avvento di Liberty, essendo una società americana, vogliono collaborare e, da quel punto di vista, hanno fatto un buon lavoro“, ha detto Camilleri. “Hanno salito una brusca curva di apprendimento. Hanno fatto alcune mosse sagge”.

Camilleri elogia Liberty Media

Un esempio è Netflix, molte persone non hanno avuto interesse per la F1 ma, a seguito di ” Drive to Survive , sono state attratte dalla scoperta di questo sport. È una grande mossa. “Non sono sicuro se commercialmente ne avessero tratto molto valore, ma dal punto di vista dell’immagine e dell’interesse umano è importante. Trenta anni fa l’elemento umano era molto più importante in F1, ma lo sta diventando meno negli anni“.

Camilleri ha aggiunto che spera che i regolamenti tecnici recentemente concordati per il 2021, nonché la conferma del budget cap, consentano di far tornare importante il fattore umano. Ha aggiunto: “Le giovani generazioni vogliono autenticità e una connessione umana“. Mercedes, come la Ferrari, era assente dalla prima stagione, ma ora prenderà parte e assicurerà che tutti e 10 i team di F1 siano presenti nella seconda serie.

Notizie Correlate
Ferrari

Ferrari GTC4Lusso: addio al sostituto della Ferrari FF

Ferrari

Ferrari nega che la GTC4Lusso stia uscendo di produzione

Ferrari

Ferrari esclude versioni ibride di Portofino e Roma

Ferrari

La versione più estrema della Ferrari 812 in dettaglio in nuove immagini