Antonio Giovinazzi: il suo futuro in Formula 1 con l’ Alfa Romeo dipende dalla Ferrari

Antonio Giovinazzi
Antonio Giovinazzi

Antonio Giovinazzi ha confermato che il suo futuro in Formula 1 con l’ Alfa Romeo dipende dalla Ferrari e non dal potenziale ritiro dell’attuale compagno di squadra Kimi Raikkonen. Il collega membro dell’accademia Ferrari Mick Schumacher è stato fortemente legato a un posto all’Alfa Romeo dove probabilmente prenderebbe il posto di Giovinazzi se fosse promosso.

Sulla scia di Kevin Magnussen e Romain Grosjean che confermano che lasceranno Haas a fine stagione, Giovinazzi potrebbe ancora passare alla squadra americana per il 2021 visti i legami Ferrari tra le due marche. “Non è una mia decisione”, ha risposto Giovinazzi ai collegamenti Haas suggeriti in vista del Gran Premio del Portogallo di questo fine settimana. “Come dico sempre, sono concentrato solo sul mio lavoro che è la guida e per il resto non è una mia decisione. Dobbiamo vedere cosa succede con la Ferrari, con l’Alfa Romeo, e poi vedremo. Per me, l’obiettivo è, ovviamente, essere sulla griglia il prossimo anno.

“Vorrei essere con l’Alfa Romeo perché è una squadra importante. È la squadra con cui ho iniziato questa carriera in Formula 1. Vorrei continuare con l’Alfa Romeo ma, come ho detto, non è una mia decisione. Ci sono colloqui in corso e speriamo di vedere presto di poter avere la risposta”. La partnership dell’Alfa Romeo con la Ferrari consente a quest’ultima di ospitare un pilota dell’accademia presso il suo compagno di squadra italiano, che in precedenza era Charles Leclerc , ora Giovinazzi.

Il posto attualmente occupato da Raikkonen potrebbe essere disponibile qualora il finlandese decidesse di ritirarsi al termine di questa stagione, anche se non ha ancora preso una decisione. Giovinazzi, però, ha insistito che qualsiasi chiamata di Raikkonen non influenzi il suo futuro. “Non so cosa deciderà [Raikkonen] ma da parte mia, non è [se] Kimi resta o no, è una decisione di Ferrari e Alfa insieme”, ha aggiunto Giovinazzi. “Non è il mio lavoro. Il mio lavoro è guidare e devo fare come al Nürburgring e anche a Sochi. Continua così, questa prestazione e poi vedremo”.

Ti potrebbe interessare: Giovinazzi è stato vicino a sostituire Vettel alla Ferrari

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share