Alfa Romeo Racing ORLEN F1 Esports combatte per i punti nell’apertura della stagione

Sintesi delle prime tre gare degli esports di Formula 1
Alfa Romeo Racing ORLEN F1 Esports combatte per i punti nell'apertura della stagione
Alfa Romeo Racing ORLEN F1 Esports combatte per i punti nell’apertura della stagione

Alfa Romeo Racing ORLEN F1 Esports ha portato a casa punti nella prima settimana di azione per la F1 Esports Series 2021, con Filip Prešnajder e Simon Weigang che hanno aggiunto i loro nomi al tabellone dopo le prime tre gare della nuova stagione.

Con le gare che si sono svolte in Bahrain, Cina e Austria, il team Alfa Romeo Racing ORLEN si è avvicinato all’evento fiducioso nella sua capacità di resistere, pur sapendo i simdrivers sono i più competitivi nella storia della F1 Esports Series.

Alfa Romeo Racing negli Esports: sintesi delle gare

Weigang e Thijmen Schütte, la formazione scelta per la gara di apertura, si sono qualificati rispettivamente in 18° e 16° dopo che alcuni piccoli errori nella sessione hanno ostacolato il loro passaggio alla Q2. Partendo con le medie, hanno fatto buoni progressi prima di una sosta anticipata per montare gomme morbide e avere la possibilità di spingere su una strategia aggressiva. Weigang è risalito fino al 10° posto, ma poi è scivolato al 12° posto. Un incidente con una Haas ha causato lievi danni a Schütte, che è dovuto rientrare ai box e ha tagliato il traguardo in 18esima posizione.

C’era più ritmo da trovare nel secondo evento a Shanghai, con Weigang che ha perso la Q3 solo per 5 millesimi e Prešnajder, al suo debutto per la squadra, che si è accontentato solo del 18° posto dopo un errore nel suo miglior tentativo. Lo slovacco doveva trovare il riscatto in gara, regalando una prestazione quasi perfetta nei 20 giri di gara ed eseguendo bene la sua strategia. Prešnajder è stato in grado di superare Sebastian Job di Haas all’ultimo giro per ottenere il 10° posto e, con esso, l’ultimo punto della gara.

Weigang, che era stato in nona posizione dopo una buona partenza, è stato la sfortunata vittima di un incidente di gara quando si è scontrato con un’auto rivolta nella direzione sbagliata: dopo essere stato ai box per le riparazioni, è riuscito a finire solo 19°.

All’arrivo di giovedì, altri problemi di qualificazione hanno colpito Prešnajder, che ha visto i suoi migliori giri invalidati e non è riuscito a sfuggire alla Q1. Weigang, d’altra parte, ha realizzato il suo potenziale e si è assicurato la settima posizione in griglia. Manterrebbe quindi questa posizione in gara, nonostante la pressione della Ferrari di Brendon Leigh, portando sei punti alla squadra. Prešnajder ha ottenuto una prestazione da pilota del giorno per salire da 20° a 14° – nessun punto ma un aumento di fiducia per il resto della stagione.

I sette punti raccolti collocano Alfa Romeo Racing ORLEN F1 Esports all’ottavo posto in campionato. Il 27 e 28 ottobre i piloti torneranno in azione con le gare di Silverstone, Monza e Spa-Francorchamps.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

AlfaVirtualClub.it è stato selezionato da Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie premi sulla stellina in alto sull'app di Google NewsCI TROVI QUI

Articoli Suggeriti

Total
0
Share